• Pordenone
    13°
    pioggia moderata
    umidità: 93%
    vento: 4m/s NO
    Max 13 • Min 9
    Weather from OpenWeatherMap
  • giovedì 27 aprile 2017

    SPAZIALE – Laboratorio teatrale per interpretare il quotidiano

    Data
    15 Feb 2017 - 14 Giu 2017

    Ora
    20:00 - 22:30

    Luogo
    ORATORIO DI SAN PANCRAZIO


    PIAZZA ROMA, 3 - ROVEREDO IN PIANO


    COS’E’
    Un percorso fatto dagli elementi base del linguaggio teatrale: l’emissione vocale nelle sue molteplici potenzialità, la parola declinata nelle sue forme espressive e tradotta nel gesto attraverso il corpo, in uno spazio definito.
    Un gioco stimolante all’interno di una grammatica precisa, funzionale a decifrare i meccanismi nascosti nei testi e nell’immaginazione di chi li ha prodotti.
    Ci serviremo di materiali paralleli e di supporto alla nostra ricerca: la musica, la pittura, la fotografia.
    Lo scambio fra docenti e corsisti servirà a creare un futuro progetto laboratoriale stabile in cui sperimentare e confrontarsi attraverso i linguaggi artistici proposti.
    Il laboratorio è rivolto a giovani e adulti dai 18 anni in su.
    Per informazioni, costi e prenotazioni:
    333.3940933/340.5805998
    teatrodellasabbia@yahoo.it

    A CURA DI
    ASSOCIAZIONE CULTURALE “TEATRO DELLA SABBIA”
    Fondata da Vincenzo Muriano e Caterina Comingio, nasce nel 2005 nel segno di I.Calvino con lo spettacolo “StazioneZero” ispirato alle sue “Città invisibili”, e nelle successive produzioni ”Calvinopolis – Il simbolo delle città in Italo Calvino – Azione scenica in 4 luoghi” , “Palomar” e “Il guizzo delle effimere”. Romanzi, racconti, novelle e testi teatrali sono materia viva su cui sperimentare a tutto campo, con contaminazioni tra i diversi linguaggi artistici (“Orlando’s plays – places”, “Mozart in viaggio verso Praga”, “La lezione”, “Mémoires”, “Di-versi e di parole”).
    Dal 2006 organizza rassegne dedicate alla giovane drammaturgia inedita (“Impronte, tracce del presente”, “Paesaggi”, “Distanze – Itinerari teatrali nella letteratura di viaggio”), performance all’interno della mostra “In-Cagli”, conferenze sceniche su teatro, fotografia, musica e pittura “Sguardo – Guardo – Ardo. Verso l’Arte del Silenzio”.
    Il ciclo “P – Istruzioni alla servitù” analizza il tema del potere e delle sue dinamiche.
    Il gruppo collabora a “La vedova allegra”, “Mio caro Verdi”, “My Fair Lady”.
    Le ultime produzioni sono “Che fai tu, luna, in ciel?” per il 450° Anniversario dalla nascita di Galilei e Shakespeare, “Gli asparagi e l’immortalità dell’anima” di Campanile, “Il pianto muto delle madri” e “E tu, madre” di Padre D.M. Turoldo con immagini fotografiche del M° Elio Ciol.

    CHI SIAMO
    Vincenzo Muriano Regista e attore, si forma come attore alla Scuola “Giovanni Poli” Teatro all’Avogaria di Venezia. Si diploma in regia teatrale presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano. Docente, relatore e formatore, nei suoi spettacoli sperimenta diversi linguaggi appartenenti alle molteplici discipline artistiche quali la pittura, l’architettura e la musica antica e contemporanea.
    Caterina Comingio Attrice teatrale, studia alla Civica Accademia D’Arte Drammatica “Nico Pepe” (UD), al Whitechapel Theatre e alla Ladbroke Grove School di Londra. Cantastorie de “La Voce delle Fiabe” e animatrice sociale. Conduce laboratori teatrali ed espressivi per adulti e ragazzi, anche con disabilità fisica e psichica, in italiano e in inglese. Formatrice per educatori e relatori aziendali, realizza progetti in ambito socio-sanitario e legati alla medicina narrativa (onoterapia, cineforum, lettura espressiva presso cooperative sociali e al C.R.O. di Aviano).


    Sto caricando la mappa ....
    Pubblicato il 15 / 02 / 2017