• martedì 21 agosto 2018

    mat

    Dagli abiti alle location: tendenze per la stagione matrimoni 2018

    mat

    La primavera è da sempre la stagione prediletta per tutte quelle coppie che decidono di coronare il proprio sogno d’amore davanti ad un altare. È così da sempre, il caldo sembra essere propizio per i matrimoni. Come ogni anno di riflesso scatta la corsa alle tendenze per quella specifica stagione.

    Parlando di wedding ce ne sono realmente di ogni tipo: in generale il made in Italy è un qualcosa che tira molto anche se si parla di matrimoni: non a caso in tutto il mondo impazzano le cerimonie in stile italiano. Vuoi per il nostro indubbio gusto e charme, vuoi perché da sempre tutto ciò che è made in Italy viene percepito come sinonimo di stile e di bellezza, sta di fatto che anche le cerimonie di nozze sono un qualcosa per il quale prendere ispirazione dal nostro paese.

    Ma per chi decide di sposarsi qui, italiani o stranieri, quali saranno le tendenze del 2018? Cerchiamo di analizzare le principali partendo dalle location per finire ad abiti, foto e video.

    Iniziamo da quest’ultimo tema che è forse la testimonianza più rappresentativa di come il mondo del wedding si stia evolvendo.
    Oggi non si richiedono più servizi video e foto tradizionali; per raccontare momenti unici attraverso le immagini si cercano strade più creative. Ed allora spazio a wedding film girati alla stregua di pellicole cinematografiche: come si può leggere sul sito 2become1.it che offre questo tipo di servizi, si parla di una tendenza molto richiesta dalle coppie in questo momento.

    Così come per le foto la deriva è quella di prediligere uno stile reportage piuttosto che pose studiate a tavolino come tradizione impone.

    D’altra parte organizzare un matrimonio oggi vuol dire prima di tutto personalizzarlo il più possibile; non c’è più spazio per cerimonie in stock, identiche tra di loro.

    Ed allora diventa fondamentale creare un leit motiv di successo, un filo conduttore dell’intera cerimonia.

    Un’idea potrebbe essere quella di sostituire le classiche bomboniere con le cosiddette wedding bag, piccoli sacchetti da regalare agli ospiti con all’interno oggetti che torneranno utili nel corso di tutta la giornata: magari un ombrello, occhiali da solo, una coperta se il matrimonio è di inverno o un vaporizzatore di acqua per refrigerarsi in caso di estate.

    Ed un look artistico può essere dato anche alle partecipazioni, sempre con l’idea di discostarsi dal tradizionale e dal già visto. Per le location ci si può sbizzarrire come meglio si vuole: da luoghi all’aria aperta a località alternativa come castelli, masserie, ex fabbriche dismesse, vigneti o spiagge.

    Da ricordare poi che anche le decorazioni, nell’ottica di quanto sopra detto in riferimento alla necessità di creare un filo conduttore unico, fanno la differenza; anche qui se si vuole emergere dall’ordinario si può pensare a decorazioni in stili ricercati, unici ed originali.

    Come si vede quindi, la tendenza del momento oltre che la parola d’ordine da seguire sembra essere quella dell’originalità: dar vita ad una cerimonia informale che resti scolpita nella memoria.

    Pubblicato il 09 / 06 / 2018