• sabato 22 settembre 2018

    images

    Sopracciglia tatuate: boom di richieste anche in Friuli Venezia Giulia

    images

    Ricercare strade alternative per ottenere il risultato finale, in questo caso migliorare il proprio aspetto estetico. Siamo nel campo della bellezza, uno di quei settori che può dirsi a prova di crisi nel senso che i numeri evidenziano una continua crescita con annessa la nascita di trattamenti sempre nuovi.

    Negli ultimi anni da questo punto di vista il boom di richieste è ruotato attorno ad un concetto il cui nome è già esplicativo del trattamento: il trucco permanente, anche detto ‘tatuaggio’ seppure non si sta parlando di un qualcosa di definitivo. Una soluzione che può essere applicata a diverse aree del viso, non ultime le sopracciglia.

    I numeri sono in crescita in tutta Italia, anche il Friuli – Venezia Giulia non è stato esente da questa nuova moda che si riferisce soprattutto all’universo femminile (anche se ormai interventi estetici per le sopracciglia sono molto richiesti anche da uomini); e che nella sua declinazione più raffinata e qualitativa prende il nome di Microblading.

    Un trattamento innovativo senza dubbio, i cui primi approcci si erano già registrati in passato ma che adesso ha raggiunto livelli di eccellenza indiscutibili; tradotto, oggi si possono correggere difetti ed inestetismi di ogni genere legati alle sopracciglia senza che dal di fuori si abbia il sentore di un intervento artificiale.

    Sopracciglia naturali anche se disegnate; come dicevamo, la definizione di tatuaggio delle sopracciglia sta a indicare proprio tale approccio con l’utilizzo di un macchinario particolare, molto simile a quello utilizzato dai tatuatori, per inserire sotto pelle nei primi starti dell’epidermide un pigmento di colore ipoallergenico, quindi assolutamente sicuro a livello di salute; e bioassorbibile, che tende quindi a scomparire in modo naturale e senza lasciare inestetismo alcuno con il passare dei mesi (in media dai 6 ai 12).

    Con il Microblading si opera utilizzando un macchinario ancor più specifico rispetto a quello che si impiega nel trucco permanente: le piccole lame vanno a creare micro incisioni sulla zona delle sopracciglia consentendo così un inserimento efficace dei pigmenti di colore direttamente sotto la pelle, negli strati più superficiali.

    Un approccio risolutivo, in grado di correggere ogni difetto delle arcate sopraccigliari, di esaltarne i pregi. E le donne di tutta Italia, compreso il territorio del Friuli – Venezia Giulia, stanno dimostrando di apprezzare questa grande rivoluzione nel campo dell’estetica.

    Pubblicato il 11 / 09 / 2018