Scontro Provincia-Messaggero: “Le barzellette sul nostro sito? Pensate alle vostre pubblicità di night e prostitute”

Immagine: 

PORDENONE - Pordenoneoggi vi segnala questo simpatico battibecco tra Provincia e Messaggero Veneto di Pordenone. Il giornale di giovedì 6 settembre attacca in prima pagina l'ente pubblico per alcune barzellette sui cacciatori pubblicate sul sito della polizia provinciale alla voce “quattro risate”.

L'articolo, intitolato “La Provincia deride i cacciatori”, critica il fatto che in un sito istituzionale (www.provincia.pordenone.it), pur in una sezione secondaria difficile da trovare, si pubblichino barzellette.  “Resta l'idea in chi legge – recita il Messaggero – che la pubblica amministrazione si prenda gioco di te. L'ironia aiuta a vivere meglio? Di sicuro, ma magari non nel sito istituzionale di quello che si fregia di essere un corpo di polizia”.

“Lo dico nell'interesse del giornale – ha subito replicato al vetriolo su Facebook il presidente provinciale Ciriani - si calmino sennò diventeranno peggio di Cronaca Vera o Stop. Dal 2000 – va avanti - sul sito del servizio caccia e pesca (non lo sapevo neanche io...) c'è anche una piccolissima sezione con alcune innocenti barzellette su caccia e cacciatori che non saranno materiale istituzionale ma che non hanno ucciso nessuno.

Se il Messaggero segue un così ferreo codice etico di stampo calvinista – è l'affondo di Ciriani - mi chiedo se non debba per primo dare il buon esempio rifiutando le inserzioni delle prostitute, le pubblicità dei night e dei bordelli austriaci, quelle delle lotterie e dei giochi a pagamento sui quali poi si scrivono articoli al vetriolo. Per non parlare – va avanti - delle paginate intere di pubblicità dei centri commerciali e ipermercati che nella linea editoriale del Messaggero hanno distrutto le città ma che per le casse del giornale, evidentemente, costituiscono soldi benedetti. Pecunia non olet”, conclude caustico Ciriani.

Subito si è aperto il dibattito sulla bacheca del presidente. Chi desidera, può commentare la notizia su Pordenoneoggi. Da oggi, peraltro, la sezione commenti è libera.

Alberto Parigi

 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Type the characters you see in this picture. (verify using audio)
Type the characters you see in the picture above; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
Sondaggi

Sondaggio

Il 2014 può essere l'anno della svolta, in un senso o nell'altro:
© PORDENONEOGGI  |  redazione@pordenoneoggi.it  |
Quotidiano online iscritto al n. 26 del registro stampa del Tribunale di PORDENONE del 19/05/2010  |
Direttore Responsabile: MAURIZIO PERTEGATO  |
C.F. Registro delle imprese e P.I. 01667430936  |