• lunedì 20 novembre 2017

    barcislago

    I 30 anni del Premio Malattia della Vallata a Pnlegge

    barcislago

    PORDENONE – Esce per i Quaderni del Menocchio, con il titolo “Lungo i sentieri della poesia” e avrà il suo “battesimo” a Pordenonelegge, venerdì 15, alle 19, in Camera di commercio, la nuova antologia del premio letterario nazionale Giuseppe Malattia della Vallata, la sesta per il concorso che ogni anno rinnova la memoria del “cantore della Valcellina”.

    Il concorso costituisce uno degli appuntamenti di poesia più importanti, in Italia, grazie soprattutto all’impegno del Comune di Barcis e della Pro Barcis, oltre che della famiglia Malattia.

    Il volume contiene le poesie dei primi tre premiati – di ogni sezione – lungo i 30 anni del premio (per un totale di circa 160), ma anche uno scritto di Malattia della Vallata dal titolo “La mia preziosa biblioteca”, la storia del Premio e della sua “costola”, il Cavallini, l’intervento del presidente della giuria del premio, Tommaso Scappaticci, in occasione dell’edizione di quest’anno, un ricordo di Leandro Malattia.

    Infine, una riflessione sull’auspicato progetto di istituire a Barcis, a palazzo Centi, sede anche della biblioteca del Comune, una biblioteca speciale di riferimento per la poesia, intitolata a Malattia della Vallata, per riunire anche le opere dei poeti che hanno partecipato al Premio o vi parteciperanno.

    Intanto, l’appuntamento a Pordenolegge consentirà di comprendere cosa significa il premio per Barcis e per la valorizzazione del territorio.

    L’antologia sarà presentata da Aldo Colonnello, interverranno i poeti Bianca Borsatti, Massimo Buset, Antonio De Biasio, Silvio Ornella e Pier Franco Uliana e Gianni Fassetta curerà il commento musicale.

    Pubblicato il 13 / 09 / 2017