• giovedì 14 dicembre 2017

    polizia

    Polizia, arrestato nigeriano per violenza e lesioni

    polizia

    PORDENONE – La Polizia di Stato di Pordenone ha tratto in arresto il cittadino nigeriano O.P. di anni 27, privo di permesso di soggiorno, per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

    L’11 agosto, alle ore 19.50, veniva segnalato alla Sala Operativa della Questura di Pordenone, la presenza in questo centro cittadino – corso Vittorio Emanuele di una persona di colore che molestava i passanti.

    La persona segnalata, in evidente stato di ubriachezza veniva immediatamente rintracciato da una pattuglia della “Squadra Volante”, in piazza Risorgimento.

    Nel corso del controllo lo straniero si rifiutava di fornire le generalità, reagendo con violenza nei confronti dei poliziotti, in cui ausilio giungeva una seconda pattuglia.

    Nonostante i ripetuti tentativi di calmare il soggetto ed in considerazione del perdurare del suo atteggiamento ostile e violento gli operatori lo immobilizzavano utilizzando il dispositivo di dissuasione e autodifesa “Olearin Capsicum”. Nel corso dell’intervento un poliziotto riportava lesioni giudicate guaribili in gg. 3.

    L’arrestato, già destinatario di un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Pordenone è stato associato alla locale Casa Circondariale a disposizione della competente Auto

    Pubblicato il 12 / 08 / 2017