• venerdì 20 luglio 2018

    dav
    dav

    Scuola, pavimenti nuovi per 146 bambini in via Fiamme Gialle

    dav

    PORDENONE – Completato il rifacimento dei pavimenti alla scuola dell’infanzia di via Fiamme Gialle, un istituto molto ampio che accoglie ben 146 alunni, tra cui alcuni con disabilità, seguiti da 30 insegnanti.

    I lavori, pari a 40 mila euro, sono stati eseguiti dal Comune che quest’estate ha effettuato nella stessa scuola interventi per circa 80 mila euro sistemando l’impianto di riscaldamento e predisponendo quello di raffrescamento che verrà completato a primavera. E la prossima estate si provvederà anche alla ristrutturazione dei bagni.

    Proprio oggi il sindaco Alessandro Ciriani ha fatto visita a operatori e alunni, accolto dalla referente per le scuole dell’infanzia di via Fiamme Gialle e via Cappuccini, Gabriella Bincoletto.

    «Quello di via Fiamme Gialle è uno dei tanti cantieri attivati e che continueremo ad attivare nelle scuole» ha commentato Ciriani a margine della breve visita. «Dimostriamo così un’attenzione concreta e speciale per il mondo della scuola e per gli edifici di proprietà comunale (medie, elementari, asili). Lo facciamo perché gli standard di queste strutture devono essere in linea con le esigenze di bambini, insegnanti, genitori. Non deve più capitare come nel passato – ha rimarcato ancora – che non si pianti nemmeno un chiodo per le manutenzioni, lasciando che la qualità dei fabbricati decada, penso per esempio alla Lozer”.

    “Da questo punto di vista noi abbiamo la coscienza decisamente a posto visto che in un anno e mezzo abbiamo stanziato 2,4 milioni per gli edifici scolastici, in netta controtendenza con il passato. Abbiamo messo più soldi – ha continuato – anche per l’offerta formativa e stanziamo 200 mila euro per portare la banda larga in tutte le scuole».

    Il sindaco ha ricordato infine il progetto «Scuola 2.0 per fare in modo che un po’ alla volta negli istituti ci siano le tecnologie e gli strumenti per essere in linea con le nuove sfide del futuro in termini di apprendimento e didattica».

    Soddisfatto anche il consigliere delegato all’istruzione, Alessandro Basso che, assieme all’assessore ai lavori pubblici Walter De Bortoli, ha seguito l’evolversi dei lavori.

    «Voglio sottolineare il grande spirito di collaborazione e la programmazione grazie alle quali i lavori sono stati portati a termine – ha osservato Basso – sono doverosi e non formali i ringraziamenti che rivolgiamo alla dirigenza e a tutta la comunità scolastica, genitori compresi, agli operai e ai tecnici del Comune che hanno coordinato un’operazione sapientemente condotta in porto dalla ditta esecutrice. Ci sentiamo particolarmente orgogliosi di questo risultato».

    Pubblicato il 10 / 01 / 2018