Centro spaccio in internet point, arrestate 10 persone

UDINE – E’ stata smantellata da un’operazione antidroga dei Carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Udine una rete di spaccio di hashish, ceduto in piccole dosi anche a giovani studenti, in borgo stazione e nelle piazze centrali di Udine.

L’operazione dell’Arma ha portato all’esecuzione di 10 arresti e 17 denunce in stato di libertà di richiedenti asilo provenienti da Afghanistan e Pakistan, oltre a un cittadino marocchino.

Quattro di loro, tre richiedenti asilo originari del Pakistan di 22 e 28 anni, senza fissa dimora, e un connazionale di 35 anni, titolare di un internet point della zona, considerato il principale luogo di incontro tra fornitori e acquirenti, sono stati arrestati nei giorni scorsi in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Udine, Emanuele Lazzaro.

Un quinto richiedente asilo, cittadino pachistano, irreperibile, è ancora ricercato.

Altri sei stranieri erano già stati arrestati in flagranza durante le indagini.

Condividi