Coronavirus: Fedriga, da lunedì 27 meno restrizioni e più libertà

FVG – Sarà già pronta domani 26 aprile, ma non entrerà in vigore prima di lunedì 27.

E’ la nuova ordinanza, l’undicesima, che il Governatore del Fvg Massimiliano Fedriga emanerà e che invertirà la tendenza delle restrizioni, allentando per la prima volta la morsa dei limiti, che in questa regione sono stati spesso più severi che altrove.

Il Governatore lo ha confermato ai microfoni della Rai Fvg, dopo l’anticipazione data ierisera nel corso del 13News, il Tg della rete televisiva Il13,precisando di fare un “lavoro coordinato e nel rispetto del Dpcm” con l’obiettivo “di allentare un po’ le maglie” a fronte comunque del “rispetto delle norme, come distanze interpersonale, mascherine e quant’altro”.

Secondo indiscrezioni che circolano in regione da ieri, Fedriga, dopo aver sentito anche i suoi omologhi di Veneto ed Emilia Romagna, starebbe lavorando a tre punti principali: una “diversa organizzazione della ristorazione”, nel senso che cibi e bevande potranno prenotati prima e acquistati dopo in bar e ristoranti ma soltanto per essere portati via, senza poter essere consumate sul posto; il superamento dello stretto limite di 500 metri per le uscite da casa, con libertà di attività sportive nell’ambito comunale e la possibilità di poter svolgere interventi di manutenzione alle barche.

Dal canto suo, il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, ha fatto sapere che lunedì saranno riaperti i cimiteri. Allentamenti che contempleranno il prorogarsi di distanziamento sociale e l’utilizzo di dispositivi di protezione personale e, laddove necessario, l’igienizzazione dei locali.

Fedriga ha spiegato di voler emanare il provvedimento lunedì perché questo fine settimana fosse ancora in vigore la precedente ordinanza e poi “per evitare sovrapposizioni tra norme e ordinanze locali e nazionali”, visto che il governo sta lavorando con la cabina regia alle nuove misure.

Condividi