Da Aviano 300 uomini e sei F-16 per combattere l’Isis

AVIANO – Sei caccia F-16, 300 uomini e attrezzature di supporto del 31mo stormo dell’aviazione degli Stati Uniti sono partiti dalla base Usaf di Aviano e sono giunti nella base aerea di Incirlik, nel sud della Turchia.

Si uniranno alla lotta della coalizione a guida Usa contro i militanti dell’Isis. A renderlo noto è l’esercito americano con una nota firmata dal Comando europeo statunitense.

Ancora una volta, dunque, la Base di Aviano rientra nei giochi geopolitici che coinvolgono i conflitti del Pianeta.
E in questo caso si tratta di una sfida cruciale: quella dell’Occidente allo stato islamico del terrore.

Condividi