Reptiles Day, tutto pronto per una straordinaria 23^ edizione

LONGARONE (BL) – Apre oggi, 25 maggio, alle 10.00 la 23a edizione di Reptiles Day, la prima mostra scambio di rettili e anfibi in Italia.

Una manifestazione che in questi ultimi anni ha saputo confermarsi sempre all’altezza delle aspettative e anche questa edizione si preannuncia di assoluto rilievo con 500 tavoli e oltre 150 espositori provenienti da tutta Italia e tredici Paesi esteri (Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Ungheria, Austria, Slovacchia, Olanda, Spagna, Croazia, Francia, Bulgaria e Algeria).

Senz’ombra di dubbio un momento di incontro e di confronto unico nel suo genere per le migliaia di appassionati di terrariofilia che giungono da tutta Europa, grazie anche alle straordinarie offerte in fiera e alle novità imperdibili a cui sono stati abituati.

Confermata in particolare anche la presenza della tassidermia con delle incredibili preparazioni osteologiche a tema e la mostra Ridotti all’Osso: un approccio didattico allo studio dell’anatomia animale che trasmette lo straordinario fascino della conoscenza del perché e del come l’evoluzione ha influenzato l’apparato scheletrico nelle diverse classi di vertebrati.

Sempre dall’alto valore didattico, si trovano diversi esempi e coltivazioni di formiche, fino ad interi formicai.

La fiera che diventa quindi anche un’occasione per imparare ed approfondire. La domenica infatti avremo un ricco programma grazie all’Associazione Padovana Acquariologica ed Erpetologica che organizza in collaborazione con Reptiles Day una serie di conferenze in tema erpetofilo e aracnofilo con relatori appassionati ed esperti del settore, a partire dalle ore 10.30 nell’Area Incontri – Pad. B.

Con Luca Sabini si parlerà infatti de “Il terrario bioattivo: risorse e insidie del sistema naturalistico”, ossia come ricreare un ambiente più simile possibile a quello in cui rettili e anfibi vivono in natura, approfondendone sia gli aspetti positivi, sia quelli negativi e individuando così i pilastri per il suo corretto sviluppo.

Mentre il medico veterinario Federico Sarcinella terrà un importante conferenza su “l’apporto vitaminico nell’alimentazione di rettili ed anfibi: quando niente, quando troppo” dove individuando i rischi sanitari dovuti al sovra e sotto dosaggio delle vitamine liposolubili ed idrosolubili, farà un po’ di luce su come, quando e perché integrare, non solo la ormai famosa vitamina D3, ma anche altri importantissimi nutrienti.

Chiuderà l’incontro che vede la partecipazione di Aracnofilia, l’Associazione Italiana di Aracnologia, dal titolo “L’allevamento dei ragni: un approccio consapevole” e nel quale verranno dati alcuni spunti di riflessione su come approcciarsi correttamente, tanto alle grandi migali tropicali quanto ai ragni nostrani, garantendo così una maggiore sicurezza agli animali ospitati e al futuro dell’allevamento aracnofilo.

Sempre grazie alle Associazioni presenti in fiera e al medico veterinario messo a disposizione dall’organizzazione, per tutte e due le giornate ci sarà la possibilità di ricevere informazioni e suggerimenti gratuiti per i visitatori. Un servizio unico in una fiera che come poche mantiene dopo tanti anni un livello e una qualità espositiva esclusiva, con tutte le eccezionali novità di questo affasciante mondo.

L’orario di apertura è: sabato 25 maggio, dalle 10 alle 19, e domenica 26 maggio, dalle 9 alle 17.

Condividi