T-shirt shock: chiusa discoteca Lignano

UDINE – Il Questore di Udine Manuela De Bernardin Stadoan ha disposto la sospensione della licenza al gestore – con conseguente chiusura per 15 giorni – della discoteca di Lignano Kursaal,  in cui sabato scorso, 20 giugno, erano dati appuntamento i sette giovani del sedicente “Centro Stupri”.

Il provvedimento è stato assunto ai sensi dell’art. 100 del TULPS, a tutela della sicurezza e della salute dei cittadini e dell’ordine pubblico in generale.

Nella motivazione della sospensione viene ricordato come “il personale dipendente della discoteca aveva contrassegnato il cartellino di prenotazione esposto sul tavolo con la dicitura “Centro stupri”, cartellino rimosso dal personale solo dopo la diffusione dell’immagine del cartellino sui social networks”.

Appreso l’increscioso fatto, la Questura sta svolgendo tutti gli accertamenti necessari per individuare le precise responsabilità di carattere penale dei vari soggetti coinvolti”.

Condividi