Trasformare il vecchio bagno in un sogno: ecco alcuni semplici consigli

Quando ci si trova di fronte alla necessità di rinnovare il proprio bagno di casa, perché troppo datato e fuori moda, è necessario avere le idee ben chiare, in modo da non commettere errori che potrebbero renderlo ancora più inadeguato. In realtà, al contrario di quello che si potrebbe pensare, non sono necessari troppi cambiamenti, ma è importante agire nei punti giusti e scegliere soluzioni adeguate allo stile che si intende adottare ed al budget di cui si dispone. In alcuni casi, addirittura, può essere sufficiente rinnovare i vecchi elementi del bagno, al fine di farli tornare agli antichi splendori. Tuttavia, l’obiettivo fondamentale, è cercare di rendere tale stanza della casa, più confortevole, più efficiente e più funzionale.

Rinnovare il pavimento

Una soluzione semplice, ma di grande impatto, che può modificare drasticamente l’aspetto del bagno, è rappresentata dal cambio di pavimento. Di fatto, per intervenire in tal senso, non è sempre necessario dover rimuovere il vecchio pavimento, anche perché tale operazione potrebbe essere davvero costosa, ma basta ricoprirlo. In alcuni casi, addirittura, vista la semplicità di posa di alcune soluzioni, può non essere indispensabile l’intervento di un professionista ed operare in maniera autonoma.

Cambiare il box doccia

Uno degli arredi più importanti presenti nel bagno, è il box doccia, che deve essere funzionale, adattarsi perfettamente alle dimensioni del bagno e risultare esteticamente valido. Prima dell’acquisto, quindi, è fondamentale individuare la soluzione più adatta alle proprie necessità, così da ottenere una stanza da bagno armoniosa ed ordinata. Ceramic Store propone un vasto catalogo di prodotti: box doccia angolari, box doccia semicircolari, box doccia nicchia, box doccia vasca, così da accontentare un po’ tutte le necessità, anche quelle più complesse.

Valorizzare gli elementi vintage o di design

Non tutti gli elementi del vecchio bagno devono essere sostituiti o aggiornati. Anzi, è bene sottolineare che, per ottenere un risultato soddisfacente, è fondamentale partire da quello che non si vuole cambiare e cercare di valorizzarlo al meglio. Ciò vale soprattutto per gli elementi retrò o di design, come specchi, vecchie rubinetterie, lampadari, vasche vintage, e via dicendo. In questo modo, del resto, è possibile dare maggiore personalità al bagno e renderlo davvero unico.

Dare importanza agli specchi

Gli specchi sono uno degli elementi che non possono mai venire meno in un bagno, in quanto sono funzionali, ma anche esteticamente validi. Di fatto, permettono di allargare lo spazio e di aumentarne la profondità, il che può rilevarsi particolarmente utile soprattutto in caso di ambienti caratterizzati da una metratura ridotta. Inoltre, possono rappresentare un vero e proprio elemento decorativo, scegliendo forme particolari o conici complesse e ricche di fregi. L’importante è non esagerare, così da non creare confusione e non soffocare l’ambiente.

Curare la rubinetteria

Un aspetto che vale la pena di curare è sicuramente la rubinetteria. Qualora sia necessario rinnovarla, è meglio puntare a materiali di qualità ed a soluzioni accattivanti e di design. Sicuramente da ricercare è la brillantezza, che consente di far spiccare tali elementi all’interno della stanza e conferisce all’insieme una maggiore luminosità. Tale aspetto non deve essere sottovalutato, in quanto la luce, solitamente, trasmette ordine e senso di pulizia, che è molto importante in un bagno.

Condividi