Abbonamento agevolato al parcheggio Oberdan

PORDENONE – In considerazione degli interventi di riqualificazione urbana in via De Paoli, la Giunta comunale retta dal sindaco Alessandro Ciriani, su proposta dell’assessore all’urbanistica Cristina Amirante, ha approvato l’adozione di un abbonamento agevolato al parcheggio Oberdan per coloro che, pur avendo diritto, non possono accedere alla via cittadina a causa del lavori.

Il provvedimento sarà valido presumibilmente fino a fine marzo.

L’abbonamento quindi può essere rilasciato a chi a titolo ad accedere in via De Paoli , ad eccezione dei veicoli per i quali è già stato rilasciato per il parcheggio Oberdan lo scorso e quest’anno; il richiedente deve dimostrare di essere proprietario del veicolo o di averne l’uso dimostrato da uno specifico contratto da presentare ( leasing, noleggio, contratto di lavoro); la richiesta va inoltrata alla GSM fino al 2 marzo, salvo proroghe; l’abbonamento non dà diritto a un posto riservato e il costo mensile agevolato è di 10 Euro.

Nel frattempo proseguono i lavori per realizzare la rete fognaria per le acque nere e per il risanamento degli ambiti fognari che non sono collegati al depuratore, nello specifico per le acque meteoriche. Per questi interventi, l’accesso a corso Garibaldi è chiuso al transito dei veicoli dalle 8.30 alle 17 dal lunedì al venerdì.

Aperto invece l’accesso da via de Paoli verso via Oberdan, invertito il senso di marcia in via Cairoli per consentire l’ingresso all’ultimo tratto di corso Garibaldi e transito consentito ai pedoni.

Nella stessa seduta l’Esecutivo ha approvato la programmazione e la realizzazione delle iniziative programmate per il Carnevale; per sabato 15 febbraio è in calendario l’appuntamento con i carri allegorici che sfileranno lungo viale Dante piazza Duca d’Aosta, via Cavallotti, piazza X Settembre e viale Martelli e martedì 25 la Festa in piazza XX Settembre con intrattenimenti musicali, baby-dance e trucca bimbi a attività che renderanno l’area un grande parco giochi aperto ai bambini e ragazzi.

Condividi