Agli Europei di Yoga Sport atleti pordenonesi sugli scudi

PORDENONE – Poker di medaglie per gli atleti pordenonesi della Scuola Yogah all’ultima edizione della European Yoga Sport Cup, il campionato europeo di yoga sportivo, tenutosi a Praga nell’arena dell’Arkady Pankrac, il mega mall della capitale ceka. Quattro medaglie pordenonesi sulle sei medaglie conquistate complessivamente dalla rappresentativa italiana. Titolo europeo per Davide Toneguzzi e Giulia Vanin nella categoria Youth, maschile e femminile, argento per Riccardo Basso, sempre nella categoria giovanile, e bronzo per Paolo Kin Ma nella categoria Adulti. Nella selezione italiana c’erano però altri due atleti della scuola di viale Lino Zanussi, Alice Adami ed Emma Mocchiutti, giunte non distanti dal podio e comunque protagoniste di un’ottima gara. Gli yogi hanno portato a termine un’esibizione di 3 minuti durante la quale dovevano essere effettuate 4 posizioni obbligatorie e 2 a scelta. Un ottantina gli atleti in lizza, in rappresentanza di Italia, Francia, Regno Unito, Lettonia, Cekia, Ucraina e Turchia. “Una grande soddisfazione per tutti – ha commentato Nicola De Simone, il maestro della Scuola Yogah, che segue la squadra Agonisti – per gli atleti, per le loro famiglie, che li hanno seguiti in questa trasferta ricca di emozioni, e per tutta la scuola”. Un importante traguardo volante superato sulla strada che, facendo gli scongiuri di prammatica, dovrebbe portare gli atleti pordenonesi nel dicembre 2018 ai campionati del mondo in programma a New Delhi. (Nella foto: i pordenonesi Toneguzzi e Basso, rispettivamente secondo e terzo da sinistra)

Condividi