Ampliamento cimitero di Torre, lavori al via dopo l’estate

PORDENONE – Su impulso dell’assessore ai lavori pubblici, Walter De Bortoli, la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo per l’ampliamento e la riqualificazione del cimitero di Torre. Tra un mese circa verrà approvato anche il progetto esecutivo. I lavori partiranno dopo l’estate, probabilmente già a settembre, e dureranno dai 10 ai 12 mesi.

«E’ un’importante opera che permetterà di sistemare il cimitero e risolvere i problemi – spiega De Bortoli – l’intervento si articola complessivamente in due lotti, per un investimento totale di quasi 2 milioni con la formula del project financing a totale carico del concessionario».

Quello appena approvato, da 537 mila euro, è il primo lotto che prevede la realizzazione di 200 loculi, 144 ossari, 6 cappelle gentilizie con otto loculi e otto ossari, una nuova camera mortuaria.

Previsto inoltre l’arredo urbano cimiteriale composto da sistemazioni a verde, fontana, la pavimentazione delle superfici interne all’area di intervento in cubetti di porfido, in modo da restituire un’immagine organica, senza creare impatti visivi contrastanti tra il cimitero esistente e le aree oggetto di intervento.

Con il successivo secondo lotto di interventi gli ossari diventeranno 229 ossari e i loculi 619 loculi, oltre un campo per inumazione di circa 1050 metri quadrati.

Condividi