Arrestato pericoloso latitante condannato a 11 anni di carcere

PORDENONE – Nelle prime ore della mattinata del 24 maggio, personale della Squadra Mobile della Questura di Pordenone con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo “S.C.O” della Polizia di Stato, hanno catturato il 55enne ricercato Lorenzo Kari, originario della provincia di Udine.

Il latitante è stato sorpreso nel sonno, mentre dormiva all’interno della propria autovettura divenuta ormai la sua casa, nascosta tra i filari di un vigneto tra le province di Pordenone e Treviso, così da essere pronto a darsi alla fuga in caso di arrivo delle forze dell’ordine

L’uomo si era dato alla latitanza rendendosi irreperibile dal mese di agosto 2017 quando a carico dello stesso la Procura della Repubblica di Pordenone aveva emesso l’ordine di cattura per la condanna ad anni dieci, mesi dieci e giorni due di reclusione per una lunga scia di reati predatori, quali rapine, furti aggravati, maltrattamenti verso familiari e conviventi, lesioni, commessi nelle Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto.

Nella sua lunga carriera criminale l’uomo ha accumulato 12 sentenze definitive di condanna, rendendosi latitante, periodo durante il quale, più volte si è sottratto alla cattura, usando violenza contro le forze dell’ordine, di volta in volta impegnate nel suo rintraccio.

Condividi