Al via fino al 6 maggio il Mercato europeo. Le modifiche alla viabilità

PORDENONE – La Fiva (federazione italiana venditori ambulanti aderente a Confcommercio), in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’Ascom di Pordenone, propone per il week end (4-6 maggio). visto il grande successo ottenuto nelle precedenti edizioni, la manifestazione ad indirizzo internazionale denominata Pordenone chiama Europa , che coinvolgerà operatori su aree pubbliche provenienti da Paesi esteri e dal territorio nazionale.

I partecipanti del Mercato Europeo proporranno principalmente prodotti tipici dei propri Paesi (Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Estonia, Finlandia Grecia, Irlanda, Israele, Lituania, Olanda Polonia Regno Unito, Rep. Ceca, Russia, Spagna, Ungheria, ma anche dall’Argentina, Venezuela, Brasile e Messico). Presenti operatori provenienti da regioni italiane nonché alcuni espositori specializzati del nostro territorio.

L’evento si terrà nelle giornate di venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 maggio e occuperà principalmente le aree di piazza XX Settembre, via Cesare Battisti, viale Martelli fino all’intersezione con via Molini.

Novità di quest’anno l’occupazione anche di piazza Ellero, via Trento, via Trieste e piazza Risorgimento dedicate al food e birrerie. Gli espositori, circa 130, arrivati a Pordenone nella giornata di ieri giovedì, occuperanno i relativi spazi espositivi, mentre lo sgombero dell’intera area avverrà entro le ore 6.00 di lunedì.

Nella giornata del sabato si terrà anche il mercato cittadino, con il consueto orario, nelle seguenti vie: Roma, Molini, piazza della Motta, piazza Cavour, Mazzini.

Il presidente regionale nonché provinciale ambulanti Fiva, Andrea Maestrello, ha sottolineato l’impegno e il lavoro svolto nell’organizzazione dalla categoria, unitamente al Comune di Pordenone, la Polizia municipale, la Gea, la Gsm, la sezione Alpini di Pordenone, i vigili del fuoco e quanti hanno collaborato attivamente nell’organizzazione.

La nuova sistemazione, oltre che a estendere la vitalità del mercato europeo in zone che ne erano escluse, punta anche ad alleggerire la concentrazione e la compressione di pubblico e bancarelle esclusivamente nell’area di piazza XX Settembre e zone circostanti.

Un aspetto non secondario considerando che negli anni scorsidurante la tre giorni si sono registrate circa 150 mila presenze. Inoltre, come già comunicato dal Comune nei giorni scorsi, il mercato europeo conviverà con quello cittadino del sabato “in modo da conciliare le esigenze di tutti” sottolinea il sindaco.

Verranno spostati solo gli ambulanti di piazza XX Settembre e via Battisti in parte nel tratto finale di viale Martelli, in parte in piazza della Motta e largo Giustiniano. Il Comune ha inviato a commercianti e residenti le comunicazioni relative alle modifiche della viabilità che interesseranno diverse vie e piazze.

Per consentirne lo svolgimento il Comando di Polizia Locale ha emanato un’ordinanza con si istituiscono divieti e limiti alla circolazione, provvedimento esteso anche a giovedì 3 e a lunedì 7 maggio per consentire le operazioni di allestimento e disallestimento delle aree.

Dalle 13 di giovedì 3 alle 8 di lunedì 7 maggio non si potrà sostare in piazza XX Settembre, via C. Battisti, in piazzetta Cavour, in viale Martelli nell’area tra piazza XX Settembre e l’intersezione con via dei Molini, in viale Cossetti nei 30 metri adiacenti all’hotel Moderno che saranno riservati all’esclusivo uso dei Taxi, su quattro stalli di sosta in piazzetta dei Domenicani, in piazzale Ellero dei Mille, su via Trieste e via Trento e in piazza Risorgimento nel tratto davanti il sottoportico tra queste due vie e in via F.lli Bandiera nel tratto compreso tra piazza Risorgimento e viale Dante fino all’altezza della sede dell’Aci.

Dalle 16 di giovedì 3 alle 8 di lunedì 7 maggio vigerà il divieto di transito, tranne che per residenti e autorizzati, in viale Martelli nel tratto tra piazza XX Settembre all’intersezione con via dei Molini anche sulla pista ciclabile, in viale Cossetti, in via Cavallotti ma solo in ingresso da piazza Duca D’Aosta, nel piazzale Ellero dei Mille, in via Trieste e via Trento, in piazza Risorgimento nel tratto antistate il sottoportico tra queste due vie e nella corsia di acceso alla piazza stessa per i veicoli provenienti da viale Dante. Il transito sarà consentito solo da via Santa Caterina con uscita in viale Dante.

Per lo stesso periodo sono state istituiti anche temporanei doppi sensi di marcia, direzioni obbligatorie e sensi vietati. In viale Cossetti in deroga al senso unico si potrà circolare nelle due direzioni fino al civico n.1 e obbligatoriamente si dovrà girare a sinistra in uscita dai passi carrai dei civici n.1 e n.3 mentre per uscire da piazzetta dei Domenicani si dovrà svoltare a destra e quindi in entrambi i casi verso piazza Risorgimento.

In via F.lli Bandiera sarà istituito il senso vietato nel tratto terminale a senso unico direzione piazza Risorgimento verso viale Dante anche per le biciclette, eccetto residenti.

In via Nicolò Tommaseo all’intersezione con via F.lli Bandiera sarà istituita la svolta a destra verso viale Dante . I veicoli che percorreranno via Bertossi all’intersezione con piazzale Ellero dovranno svoltare a sinistra verso via Cavallotti e quelli che transiteranno in via Santa Caterina dovranno girare a sinistra verso viale Dante.

Dalle 5 del mattino di sabato 5 maggio alle 8 di lunedì 7 non si potrà sostare in via Giardini Cattaneo nel tratto sottostante la passerella pedonale che collega borgo San Antonio a via della Vecchia dogana. Per consentire il regolare svolgimento del tradizionale.

Il mercato cittadino del sabato si terrà in viale Martelli nell’area compresa tra l’intersezione con via dei Molini fino a quella con piazza Giustiniano, per cui dalle 5 fino alle 16 di sabato su questi spazi
sarà istituito il divieto di sosta.

Vigeranno inoltre il divieto di transito, il limite massimo di velocità fissato a 30 Km/h, i veicoli provenienti da viale Dante dovranno svoltare obbligatoriamente a sinistra verso via Riviera del Pordenone, non si potrà circolare sulla pista ciclabile di via Martelli tra le intersezione da via C. Battisti alla Riviera del Pordenone e sarà collocata la transennatura su via Martelli con adeguata segnaletica consentendo tuttavia gli attraversamenti pedonali e l’uso dei passi carrai.

Per le tre giornate del Mercato europeo – precisano gli assessore all’urbanistica Cristina Amirante e l’assessore alle politiche commerciali Emanuele Loperfido nella lettera inviata ai commercianti e ai residenti delle vie e piazze interessate dalla manifestazione per informarli sulle modalità e sui temporanei cambiamenti del sistema viabilità, – il parcheggio “Licinio” dietro la Biblioteca accessibile da piazzale Ellero, sarà riservato ai titolari di abbonamento del parcheggio stesso o per i residenti con abbonamento su strada, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Condividi