Carabinieri, arrestato straniero irregolare per furto ad anziano

PORDENONE – I Carabinieri di Fiume Veneto hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto AbdelkaderHamzi, 36 anni, cittadino algerino, irregolare in Italia, senza fissa dimora, ritenuto responsabile del reato di furto aggravato in danno di persona anziana.

Le indagini condotte dai militari dell’Arma hanno consentito di identificare lo straniero che, lo scorso 31 marzo, all’interno del supermercato “Crai” di Zoppola, approfittando della momentanea distrazione di una signora 81enne del luogo, intenta a fare acquisti, si era impossessato di poche decine di euro contenute nella borsa, posata sul carrello della spesa.

Di particolare utilità, in questa circostanza, la registrazione delle immagini acquisite dal sistema di videosorveglianza interna del negozio.

Dai successivi accertamenti era poi emerso che l’uomo, lo scorso 10 dicembre 2015, a Praturlone, aveva sottratto ad un 52enne di Fiume Veneto un borsello contenente la somma di 184 euro oltre ad effetti personali e documenti, il tutto riposto sul cestino della bicicletta.

La reiterazione e le modalità con cui è stato commesso il reato, i gravi indizi di colpevolezza e l’oggettivo pericolo di fuga, anche in relazione alla sua condizione di clandestinità (lo straniero è inottemperante al provvedimento di espulsione emesso il 14 gennaio 2014 dal Prefetto di Udine) hanno pertanto imposto il provvedimento di fermo, eseguito nella mattinata del 1° aprile 2016 in piazza Marconi di Fiume Veneto, dove l’algerino è stato rintracciato.

Il fermato è stato, quindi, tradotto nel carcere di Pordenone, a disposizione del Pm, Federico Facchin.

Condividi