Cisl e Comune preparano ragazzi ad alternanza scuola lavoro

PORDENONE – Cisl, Cisl scuola e Comune preparano gli studenti di Pordenone ad affrontare in modo consapevole il loro tirocinio aziendale previsto dall’alternanza scuola-lavoro. A gennaio, infatti, gli esperti del sindacato terranno negli istituti superiori della città interventi di formazione di circa 20 ore per illustrare ai ragazzi gli aspetti salienti legati al mondo del lavoro, diritti e doveri, i contratti, la sicurezza.

Promotori dell’iniziativa sono il coordinatore provinciale Cisl Paolo Florean, Antonella Piccolo di Cisl scuola e il consigliere delegato all’istruzione Alessandro Basso, incontratisi nei locali comunali dell’ex convento di San Francesco per definire i dettagli che verranno messi nero su bianco su un protocollo d’intesa.

«Nei giorni scorsi abbiamo presentato il progetto ai dirigenti scolastici – spiega Basso – ed è stato accolto con entusiasmo. Si tratta di ore formative preparatorie a supporto delle scuole che, in vista degli stage aziendali, dovrebbero comunque organizzarle, magari a pagamento. Ci siamo interrogati sui contenuti di tale formazione inserendo anche l’importante tema, non previsto, della contrattualistica. Quello del Comune è un ruolo di facilitatore – seguita Basso – e va rivolto un plauso al sindacato che ha accettato di svolgere un progetto fuori dal perimetro della normale attività negoziale. L’iniziativa, elemento non trascurabile, si tiene gratuitamente».

Gli istituti possono aderire in questi giorni scrivendo all’ufficio istruzione del Comune (ufficio.scuola@comune.pordenone.it). Una volta raccolte le adesioni, i responsabili del sindacato entro fine di dicembre pianificheranno con le scuole gli interventi formativi, in modo da ritagliarli su misura per ogni singolo istituto.

Condividi