Confcommercio Fvg, assemblea regionale “calda” a Pn il 5 luglio. Il documento integrale

PORDENONE –  Sarà un’assemblea regionale da “fuochi d’artificio” quella che  Confcommercio del Friuli Venezia Giulia terrà giovedì 5 luglio a Pordenone, alle 17.30, nella sede della Provincia, in largo San Giorgio.

La presenza, tra gli altri, del presidente della Camera di commercio di Udine, Giovanni Da Pozzo, consentirà, infatti, di capire gli ultimi sviluppi della questione “calda” del momento, ovvero la Camera unica regionale richiesta dal Pordenonese, ipotesi che al momento è stata sconfitta e che vede l’ente camerale del Friuli occidentale accorpato a quello di Udine, con un’ulteriore perdita di autonomia per il nostro territorio. Le “scintille” insomma non mancheranno.

L’appuntamento prevede la partecipazione anche del presidente nazionale dei Confcommercio Imprese per l’Italia Carlo Sangalli, del neo governatore della Regione Massimiliano Fedriga e dell’asessore alle Attività produttive Sergio Bini.

«Sarà l’occasione per fare il punto della situazione sull’economia del territorio, in una fase in cui molto ci attendiamo dai governi appena rinnovati a Roma e a Trieste», sottolinea il presidente regionale di Confcommercio Alberto Marchiori.

Nel corso dell’assemblea, dopo i saluti del sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani, sono in programma gli interventi del presidente della Camera di commercio di Udine Giovanni Da Pozzo e di Pierluigi Ascani che, per il centro studi Confcommercio Fvg, illustrerà un’indagine sul secondo trimestre 2018 relativa al Terziario.

La giornata sarà anche occasione per il cambio della guardia alla presidenza e alla direzione regionale di Confcommercio, con la fine del mandato per Marchiori e per il direttore regionale in carica Guido Fantini. Come di consueto, l’associazione provvederà a nominare i nuovi vertici nel rispetto della rotazione tra le quattro province.

Ecco il documento integrale dell’indagine trimestrale

Allegati

Condividi