Confcommercio, Stefano Medici nel direttivo nazionale

PORDENONE – E ’uno dei nove vicepresidenti eletti nel consiglio nazionale Giovani imprenditori di Confcommercio imprese per l’Italia. Stefano Medici, classe 1982, titolare a Pordenone di uno studio di consulenza e gestione dei patrimoni immobiliari, ha assunto questo prestigioso incarico nel corso della recente assemblea del gruppo svoltasi a Roma dove è stato eletto per acclamazione il presidente Andrea Colzani che guiderà i giovani imprenditori per il quinquennio 2018-2023.

Nella prima riunione del consiglio direttivo a Milano gli è stata assegnata la delega alle “Partnership Strategiche”, volta ad intercettare nuove forme di partenariato con grandi aziende, enti e professionisti nell’obiettivo di collaborare per motivi economici, sociali e di promozione del territorio.

«Un incarico che mi lusinga particolarmente – ha spiegato Medici presidente del gruppo giovani imprenditori prima a Pordenone e, dal 2015, per il Friuli Venezia Giulia – e che mi vedrà impegnato sul territorio nel portare la nostra realtà verso nuovi temi con l’obiettivo di intercettare le opportunità di una nuova classe di imprenditori. Siamo di fronte a un panorama di nuove sfide, sempre più complesse e impegnative. Per vincerle c’è bisogno di un gruppo forte, coeso, che agisca in maniera sinergica su obiettivi comuni e di crescita professionale».

Condividi