Coronavirus, Ciriani attacca “attività motoria: la gente finge di non capire le regole”

PORDENONE – Coronavirus: dura presa di posizione del sindaco Alessandro Ciriani, sulle tante persone viste in città a correre oggi, 15 aprile, dopo l’ordinanza che ha un pó alleggerito i divieti previsti in questa fase di emergenza.

“Attività motoria – scrive Ciriani sul suo profilo facebook – nelle prossimità di casa non significa andare in giro a tutte le ore. È pieno di gente che finge di non capire le regole. Se torna il contagio, non protestiamo: ce lo meritiamo”.

“Addentiamo con intelligenza e misura questo boccone di normalità, senza ingordigia e stupidità. Ne godremo pienamente più avanti. Cerchiamo di avere rispetto, soprattutto dei malati e di chi lotta contro il virus, le sue conseguenze, le sue insidie, ogni giorno”.

Condividi