Coronavirus: Pn Imperat, Amiche unite per Pordenone

PORDENONE – Julia Zanussi, 25 anni e cresciuta a Fontanafredda. Bachelor in Scienze Politiche Internazionali presso DePaul University e master di business administration in Strategia Aziendale presso Kellstadt Graduate School of Business a Chicago. Impiegata a Venezia.

Alessia Donadon, 24 anni e cresciuta a Polcenigo (Pordenone). Laurea in Economia e Gestione Aziendale in Università Cattolica e master in Luxury Management presso EMLUX Cattolica a Milano.

Due amiche, in “clausura” insieme dall’inizio dell’emergenza, uniscono le proprie forze per supportare Pordenone. Insieme e con l’appoggio dei loro nuclei familiari, venerdì 3 aprile 2020 hanno deciso di aiutare i concittadini in difficoltà donando una spesa di alimentari e beni di prima necessità alla sede di Pordenone della Croce Rossa Italiana. In seguito all’entusiasmo ricevuto da parte della stessa e alla sensibilizzazione in merito alla situazione critica che stanno vivendo molte famiglie nel territorio a causa dell’emergenza Covid-19, hanno deciso di creare una campagna di raccolta fondi privata ed informale tramite il portale online “Go Found Me”. Il nome è “PN Imperat”.

Il successo riscosso è notevole sia a livello provinciale che nazionale e internazionale con donazioni che arrivano anche sotto forma di alimentari a lunga conservazione da Pordenone, Milano, Liguria e Stati Uniti. Particolarmente generose una società anonima sul territorio e la società Noberasco ad Albenga (Savona) che hanno donato alimenti a lunga conservazione.

La prima spesa al supermercato verrà effettuata direttamente dalle amiche con autorizzazione della Croce Rossa Italiana la settimana del 13 aprile 2020. La campagna, lanciata il 4 aprile 2020, sarà attiva almeno fino al termine dell’emergenza. Poi chissà potrebbe trasformarsi in una fondazione!

https://www.gofundme.com/manage/pn-imperat

Condividi