Danni maltempo: plafond FriulAdria di 50 milioni

PORDENONE – Il maltempo che ha imperversato nei giorni scorsi ha colpito duramente ancora una volta Veneto, Friuli Venezia Giulia oltre che il Trentino Alto Adige, provocando ingenti danni a privati, imprese ed in particolare all’agricoltura.

Sono molte infatti le imprese agricole che hanno visto compromessa l’intera produzione: nella zona del Garda e del Trentino a causa delle forti grandinate, nel litorale Veneto a seguito di una violenta tromba d’aria. Ingenti anche i danni subiti dalla regione Friuli Venezia Giulia, stimati dalla Presidenza della Regione in oltre 100 milioni con il coinvolgimento di 140 Comuni.

Crédit Agricole FriulAdria, forte della sua vocazione a supporto all’agricoltura e da sempre vicina al territorio, mette a disposizione del Triveneto un plafond dedicato di 50 milioni di euro, che fa seguito a quello già stanziato lo scorso giugno, per le prime spese a sostegno dei danni strutturali e gli interventi a lungo termine necessari a seguito della perdita delle produzioni.

Sono inoltre a disposizione finanziamenti specifici a condizioni agevolate con un iter di concessione del credito molto rapido e una linea di credito per le imprese agricole coperte da polizza assicurativa finalizzata all’anticipo delle indennità. La polizza è disponibile a seguito della quantificazione del danno e alla determinazione dell’indennità stessa da parte delle Compagnie assicurative.

Per avere ulteriori informazioni e accedere al plafond ė sufficiente rivolgersi alla Rete di Filiali di Crédit Agricole FriulAdria.

Condividi