Annullato Fashion Garden 14 aprile, sfilata di moda e negozi aperti

PORDENONE – A causa delle incerte condizioni metereologiche la sfilata di moda prevista per domenica 14 aprile in Loggia del Municipio alle ore 16.30) verrà rimandata.
Nei prossimi giorni verrà comunicata la nuova data.

Come di consueto la domenica delle Palme i negozi in centro a Pordenone sono aperti per lo shopping pre-ponti e weekend fuori-porta primaverili.

Per l’occasione l’Associazione Sviluppo e Territorio in collaborazione con Confcommercio, Concentro-Pordenone With Love e con il patrocinio del Comune di Pordenone aveva organizzato una sfilata di moda in Loggia Del Municipio.

18 negozi di Pordenone (e non solo) presentano le collezioni Primavera – Estate 2019 in una cornice d’eccezione: la nostra Contrada Maggiore.

Lo show quest’anno avrà alcune novità: una passerella green, primaverile e un “Fashion Game” per coinvolgere il pubblico ad opzionare i propri abiti preferiti
direttamente in passerella.

L’idea nata all’interno del Consiglio Federmoda di Confcommercio, prende spunto dalla storia della moda, fino agli anni ’60 era frequente all’interno delle boutique la presenza di modelle che
mostrassero alla clientela gli abiti appena realizzati dalle sarte, ogni modella indossava un numero per aiutare le clienti a prenotare la prova.

Il pubblico della sfilata quest’anno avrà la possibilità, scattando una foto con il proprio smartphone all’outfit preferito e mostrandolo in negozio, di acquistarlo con uno specialissimo benefit. Per i più social la condivisione taggando il negozio verrà premiata.

Questa è solo una fra le iniziative messe in campo per incentivare la comunicazione dei negozi attraverso i social network.
Per la prima volta quest’anno tutte le fasi organizzative sono state immortalate nelle story del profilo di C’entro Anch’io Pordenone – ispirati dal documentario di Netflix 7DAYSOUT – abbiamo
deciso di mostrare cosa c’è dietro ad un evento cittadino – commenta Andrea Malacart manager dell’Associazione – un lavoro organizzativo non di poco conto fatto di sopralluoghi e cura dei
dettagli nella scelta dei capi da mostrare in passerella per cui dobbiamo ringraziare Ada Gamba dello Studio Madà.

Nelle stories di Instagram abbiamo risparmiato al pubblico la parte relativa alla produzione di “scartoffie”, aspetto importantissimo e indispensabile, ma sicuramente poco social.

Condividi