Gravissimo un ragazzino dopo un tuffo sul Meduna

PORDENONE – Strappato alla morte ma sempre in codice rosso, un ragazzino di 14 anni di Porcia assieme ad amici si sono recati nel fiume Meduna entrando da via levade.

Una volta arrivati al fiume hanno cominciato a tuffarsi e a giocare tra loro, finché il 14enne si è allontanato per tuffarsi da una parte più alta, gli amici non vedendolo ritornare hanno lanciato l’aiuto ad altri ragazzi che erano nelle vicinanze, ad un certo punto 2 ragazzi maggiorenni lo hanno visto sul fiume a pancia in giù in una curva, subito portato a riva e praticato il massaggio cardiaco e la respirazione bocca bocca hanno avvertito i soccorsi, sul posto sono giunti un ambulanza un automedica i vvff SAF e lelisoccorso, praticato il massaggio cardiaco per 40 min finché lo hanno caricato in ambulanza e trasportato al ospedale civile di PN in gravi condizioni.

Rilievi del caso affidati ai carabinieri della Radiomobile di Pordenone.

Foto Michele Missinato

Condividi