I 70 anni di Ascom-Confcommercio tra fiducia e sfide per il futuro

PORDENONE – “Abbiamo una grande sfida davanti a noi e, visto che ognuno crede nella propria azienda, guardiamo al futuro con fiducia”.

Così Alberto Marchiori, presidente regionale di Ascom-Confcommercio, ha aperto così i festeggiamenti per il 70° di fondazione dell’associazione, andati in scena ieri, 13 luglio,a villa Galvani, alla presenza del grande pubblico e di numerose autorità.

Secondo l’ultimo studio sulla situazione economica provinciale, relativo al secondo trimestre del 2015, presentato da Pierluigi Ascani (Istituto Format Research) ed effettuato intervistando oltre 400 persone che fanno parte del terziario pordenonese, è emerso che la fiducia è cresciuta, anche se  il momento difficile è ancora in corso.

La ricorrenza festeggiata riporta al 16 luglio 1945, data di nascita dell’Associazione commercianti della Destra Tagliamento, con l’obiettivo di dare slancio e voglia di ricominciare dopo le devastazioni della guerra.

Quanto ai premi, riconoscimento particolare all’azienda Garden Trentin di Pordenone, fra i soci fondatori della Confcommercio nel ’45.

Il 14º Premio “Elvio Fasan” è stato conferito a Fabio Pillon.

L’8º Premio Innovazione è stato conferito a Tavella Professional.

E, per gli attestati “Maestri del commercio”, Aquile di diamante (50 anni) a Serafino Del Fiol (Rosalia Frigo), ristorante-pizzeria di Sacile e ad Anna Maria Manfrin, abbigliamento, di Cordenons.

Aquile d’oro (40 anni) a Adriano Di Doi (di Nice Gianantonio), pubblico esercizio di Chions, a Rosalia Frigo (Serafino Del Fiol) ristorante-pizzeria di Sacile, a Silvio Gaspardo, abbigliamento, di Pordenone e a Carlo Presotto, agente di commercio, di Sacile.

Aquile d’argento (25 anni): Leo Basso, ambulante al dettaglio, Fiume Veneto; Gino Bellunato, ottica, Pordenone; Anna Santina Blaseotto (Franco Massini), osteria, Cordenons, Gianfranco Daneluzzi, agente di commercio, San Vito al Tagliamento; Daniela Dell’Agnese, articoli sportivi, Porcia, Nice di Gianantonio (Adriano Di Doi), pubblico esercizio, Chions; Silvia Flumian, alimentari, Pordenone; Maurizio Frattolin, ferramenta, Pordenone; Franco Massini (Anna Santina Blaseotto) osteria, Cordenons; Giuseppe Nocente, bar pizzeria, Valvasone; Ivana Pancino (Roberto Zanella) bar, Pordenone; Luigino Ribano, agente di commercio, San Vito al Tagliamento; Renzo Scacco, agente di commercio, San Vito al Tagliamento; Pierino Toneguzzo, ambulante, Cordovado; Claudio Vicenzutto, macelleria, Fiume Veneto; Germano Vicenzutto, macelleria, Fiume Veneto; Roberto Zanella (Ivana Pancino) bar, Pordenone.

Condividi