“I care”, concerto di solidarietà il 6 maggio in Duomo

PORDENONE – Sabato 6 maggio alle 20.30 nel Duomo concattedrale San Marco è in programma “I care” – concerto di solidarietà in favore dell’Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Macerata.

Lo spettacolo, patrocinato del Comune di Pordenone – Assessorato all’istruzione – ed organizzato dalla CISL scuola, si propone di sensibilizzare la collettività sulla condizione di una delle scuole più danneggiate della provincia di Macerata, appunto la Dante Alighieri che era stata dichiarata parzialmente inagibile a seguito della scossa del 24 agosto e totalmente in quella del sisma del 30 ottobre.

Attualmente circa 8/900 studenti sono ospitati in una serie di strutture disseminate sul territorio, quindi con la precarietà didattico-educativa che ne deriva e particolarmente difficile è la situazione di alcuni studenti con disabilità che seguono solo la didattica e non i laboratori.

Nella serata del 6 maggio, scelta per il valore simbolico e di forte impatto emotivo poiché richiama il sisma del ‘76 in Friuli, si esibiranno i cori delle scuole secondarie della Centro storico e della P.P. Pasolini con l’accompagnamento musicale dell’Orchestra del Liceo Leopardi-Majorana di Pordenone.

Il Coro e l’Orchestra eseguiranno brani di J.S.Bach ( Jesus Bleibet Manie Freude dalla cantata n.147), J. Pachelbel (Canone), il Dona Nobis brano di anonimo e l’ebraico. Nigun Attik Il coro, flauto traverso e pianoforte proporranno Shalom di A. Cadarlo, Girotondo intorno al mondo di S. Endrigo e In my fantasy di E. Morricone.

Nella sezione dedicata più propriamente alla musica con protagonistal’orchestra, saranno proposti il Te Deum di M.A Charpentier, l’Aria della Cantata n.208 di J. S. Bach, La Serenade di Schubert, il Pavane pour une infante defunte di M Ravel, il Waltz n.2 di D.Shostakovic, il Libertango di A. Piazzolla, Viva la vida dei Coldplay e in conclusione, con il Coro sarà proposto il Va’ pensiero di G Verdi con l’orchestrazione di Vanni Benatelli.

Laura Martin e Patrizia Avon dirigeranno il coro, Andrea Magris ( flauto traverso) l’orchestra, mentre Maria Luisa Sogaro e Vanni Benatelli saranno i pianisti.

Condividi