I Ramarri servono il poker ai Diavoli; Pordenone-Teramo 4-0

PORDENONE – Torna prepotentemente al successo in campionato il Pordenone che supera 4-0 il Teramo e risponde alla Triestina che supera 3-0 la Fermana lasciando gli alabardati a meno 7 in classifica a tre giornate dal termine.

Ai ramarri basta un tempo per chiudere il match e servire il poker ai diavoli abruzzesi.

Di Zammarini, Magnaghi (che ritorna al gol al Bottecchia dopo un anno), Burrai e Candellone le reti neroverdi. Da segnalare un rigore fallito da entrambe le compagini con Burrai che esalta Pacini e Infantino che esalta Bindi.

Prossimo turno sabato ore 14.30 trasferta a Gubbio per chiudere il campionato.

Intanto al Bottecchia si alza il coro: “Serie B”

Il tabellino:

PORDENONE – TERAMO 4-0

GOL: 6′ pt Zammarini, 11′ Magnaghi, 29′ Burrai, 36′ Candellone

PORDENONE (4-3-1-2): Bindi; Semenzato (40′ st Nardini), Barison (8′ st Stefani), Bassoli, De Agostini; Misuraca (25′ st Damian), Burrai, Zammarini; Ciurria; Magnaghi (25′ st Rover), Candellone (40′ st Cotali). A disposizione: Lonoce, Meneghetti, Gavazzi, Germinale, Vogliacco, Frabotta, Florio. Allenatore: Tesser

TERAMO (3-5-2): Pacini; Fiordaliso, Polak, Caidi; Ventola, Spinozzi, Proietti, Armeno (19′ st De Grazia), Celli; Infantino (1′ st Barbuti), Sparacello. A disposizione: Lewandowski, Celentano, Pezone, Bregasi, Zecca, Cappa, Altobelli. Allenatore: Maurizi.

ARBITRO: Pasciuta di Ravenna, assistenti Salvatori e Della Croce di Rimini.

NOTE: al 24′ pt Pacini para un rigore a Burrai. Al 40′ Bindi para un rigore a Infantino. Ammoniti Polak, Vogliacco (dalla panchina), Caidi, Barison, Zammarini, De Agostini, Candellone. Angoli 5-3. Recupero: pt 1′. Spettatori 2.200, incasso 15.806 euro.

P.G.

Condividi