Il Comune sblocca lavori De Marchi e polisportivo San Gregorio

PORDENONE – Il Comune ha approvato i progetti esecutivi per i lavori di ampliamento e sistemazione del polisportivo di San Gregorio, in via Gemelli, e del centro De Marchi gestito dal Pordenone calcio. I cantieri apriranno a luglio.

Gli interventi ammontano a oltre 1 milione di euro finanziati dal credito sportivo intercettato dall’amministrazione comunale grazie a un bando. «Prosegue così il grande piano del Comune di 2,8 milioni per sistemare e ammodernare diversi impianti sportivi della città che accolgono migliaia di persone» commentano il sindaco Alessandro Ciriani e l’assessore allo sport Walter De Bortoli.

Centro De Marchi – Uno dei campi di gioco in erba naturale verrà trasformato in un terreno misto sintetico-naturale. In tal modo il campo potrà essere utilizzato continuamente e in qualsiasi condizione atmosferica per partite e allenamenti. Il cronoprogramma prevede 87 giorni di lavori. In programma anche due nuovi spogliatoi con nuova centrale termica e servizi igienici.

In questo caso il cantiere dovrebbe rimanere aperto 120 giorni. Tutti gli interventi sono stati costantemente condivisi tra Comune e Pordenone calcio che si è impegnato a realizzare l’impianto luci del campo principale.

«Il De Marchi svolge una funzione sociale – aveva detto il sindaco Ciriani durante l’incontro in Municipio con giocatori, mister Tedino e il presidente Lovisa – accoglie centinaia di ragazzi educandoli allo sport, il che giustifica il nostro impegno per questo centro sportivo d’eccellenza. L’amministrazione intende essere vicina ai ramarri concretamente».

Polisportivo San Gregorio – Nella struttura di via Gemelli, che funge da centro sportivo e ludico ricreativo per il quartiere, verrà realizzato un nuovo piano sopraelevato di circa 189 metri quadrati . Prevista anche la costruzione di un corpo scala e di un ascensore esterni per l’accesso di disabili e non autosufficienti. Il progetto, a cui sono state apportate significative migliorìe, è di 400 mila euro. I lavori dureranno fino a gennaio-febbraio 2018.

L’ ampliamento fornirà quegli spazi accessori e funzionali di cui il polisportivo è carente, come spogliatoi, deposito materiali e attrezzature, locali per attività collaterali alla struttura e ai vani tecnici. Il tutto allo scopo di potenziare e migliorare la fruizione del polisportivo. Verranno anche utilizzate soluzioni biocompatibili.

Gli altri interventi – Confermato il cronoprogramma, salvo imprevisti e intoppi, anche per gli interventi negli altri impianti che rientrano nel piano di riqualificazione. Tra fine giugno e inizio luglio via libera alla realizzazione del campo di calcio in erba sintetica al polisportivo di Torre in via Peruzza per partite non agonistiche e allenamenti, a completamento di un precedente intervento. Il nuovo campo verrà consegnato a fine agosto. Lavori tra luglio e agosto anche per rifare la pista di atletica dell’Agosti, mentre nella piscina comunale di viale Treviso sono già iniziate le opere propedeutiche ai lavori veri e propri che cominceranno dopo ferragosto.

Saranno organizzati in modo da permettere comunque l’utilizzo della piscina da parte del pubblico.

Riqualificazioni anche al Bottecchia con i lavori per i nuovi spogliatoi al via lunedì, mentre il nuovo impianto audio e la sistemazione della gradinata nord saranno realizzati entro fine luglio.

Infine, l’intervento per la riomologazione della pista del velodromo, al via in agosto dopo la tre giorni di gare. I lavori termineranno presumibilmente entro settembre.

Condividi