Il Soroptimist Pordenone cresce e accoglie 7 nuove associate

PORDENONE – Nei giorni scorsi l’hotel Moderno di Pordenone ha ospitato in un’affollata sala la cerimonia di apertura dell’anno sociale 2015 /2016 del Soroptimist Pordenone, presieduto dalla commercialista Ilaria Raffin.

Nell’occasione l’associazione pordenonese – che fa capo alla rete internazionale Soroptimist, club di sole donne unite dall’amicizia e dall’impegno per il prossimo – ha visto l’entrata di ben sette nuove socie: Alessandra Alessandrini, Manuela Antoniali, Luciana Basso, Primula Cantiello, Stefania Garofalo, Gabriella Nadalin e Cristina Savi. Il club di Pordenone fondato nel ’73, arriva così a quota 36 socie.

A festeggiare le new entry c’ erano numerosi presidenti e rappresentanti dei club service cittadini e della Provincia, oltre alla “past president nazionale” Soroptimist Anna Maria Isastia, il prefetto Maria Rosaria Laganà, il vice presidente della Regione Fvg, Segio Bolzonello e il procuratore capo della del Tribunale di Pordenone, Marco Martani.

Fondato negli Stati Uniti nel 1921, il Soroptimist International Club è un club formato esclusivamente da donne impegnate insieme per iniziative a scopi umanitari, sociali, sanitari, culturali o educativi. I club non hanno alcun orientamento religioso o politico, sono attivi in campo internazionale e sottolineano il valore e il significato dell’amicizia.

Il suo nome è una parola contratta derivante da Soror e Optima – Ottima Sorella. Il Soroptimist Club individua delle donne e le invita a farne parte proprio in virtù dell’etica personale e professionale, della tolleranza e della disposizione a collaborare a favore del prossimo.

Condividi