La Scuola Yogah di Pordenone manda due atleti ai campionati del mondo di Yoga Sport

PORDENONE – Grazie anche ad un riuscito crowd founding, due ragazzi pordenonesi, Davide Toneguzzi e Riccardo Basso, allievi della Scuola Yogah, parteciperanno agli imminenti campionati del mondo di Yoga Sport, in programma a Pechino. Davide Toneguzzi, 15 anni, studente del liceo sportivo “Torricelli” di Maniago, è il campione del mondo in carica della categoria Youth ed il prossimo 2 dicembre (alle 15, ora locale), nella capitale cinese, difenderà il titolo conquistato nel 2016.

Per raccontarne l’exploit sportivo ai vertici mondiali di una disciplina che da qualche anno si è creata anche una dimensione agonistica, nei mesi scorsi si sono mosse fino a Pordenone perfino le telecamere di Trans World Sport, il magazine sportivo britannico che va  in onda sulla Bbc ed in altre 54 emittenti televisive nel mondo.

Pordenone ha avuto così, grazie alla sua scuola  Yogah e ai suoi giovani atleti, una visibilità planetaria assolutamente inaspettata. La città ed il territorio hanno ora ripagato i ragazzi della Scuola Yogah sostenendoli in questa nuova, entusiasmante avventura sportiva. “Pordenone ha risposto con grande calore al nostro appello – spiega Nicola De Simone, che con Gabriella Buzzacchi dirige la Scuola Yogah ed è il maestro dei due atleti – davvero una partecipazione corale, quasi commovente. Per abbattere le cospicue spese della trasferta si sono mossi in tanti a cominciare dal Comune di Pordenone e poi il Rotary Club di Pordenone,  la Sun68, PNEI, Gruppo Geromin di Venezia, la Federazione Italiana Yoga Sport, ma anche altri imprenditori o semplici cittadini che hanno voluto restare anonimi”. Insieme a Davide Toneguzzi ci sarà anche il compagno di club e coetaneo, Riccardo Basso. Studente del liceo scientifico “Grigoletti”, pratica yoga da quando aveva sei anni ed è vice campione mondiale ed europeo sempre della categoria Youth. Insomma, Pordenone detiene la leadership mondiale tra i giovani yogi. “Martedì 27 novembre, alle 17.45 nella sede della nostra scuola, in viale Lino Zanussi 6/M – conclude De Simome –  si terrà un incontro con i sostenitori e le istituzioni per salutare i nostri campioni in partenza”.

Condividi