“L’Acqua e la Memoria. Val Tramontina”, il 18 gennaio

PORDENONE- Si presenta, venerdì 18 gennaio, alle 20.45, alla libreria Quo Vadis di corso Garibaldi a Pordenone, la guida ‘L’Acqua e la Memoria. Val Tramontina’ curata dai giornalisti Lorenzo Cardin, Tiziana Melloni e Maurizio Pertegato (editori Comunicare).

La guida, pubblicata lo scorso anno, si inserisce in un progetto integrato che punta alla valorizzazione di itinerari, storie, memorie, iniziative e specialità dei luoghi d’acqua del Friuli Occidentale.

Particolarità del progetto è quella di affiancare ai tradizionali libretti da zaino di carta, una versione digitale scaricabile, che propone al visitatore un’esperienza interattiva attraverso gallerie di foto, video e mappe interattive.

Gli itinerari costituiscono il clou della guida della Val Tramontina. Studiati a partire dall’esperienza diretta dell’escursionista e fotografo Lorenzo Cardin, fanno gustare ai turisti di ogni livello gli aspetti salienti di un’area ricca di intense suggestioni naturalistiche e culturali nascoste e poco note al pubblico, oltre a suggerire la conoscenza di prodotti tipici del territorio.

La Val Tramontina è una delle zone più selvagge del Friuli Occidentale, che comprende l’area Nord Est del parco regionale delle Dolomiti Friulane (patrimonio dell’Umanità Unesco).

È un luogo affascinante, polo di attrazione irresistibile per chi desidera trovare un contatto stretto con la natura. Un esempio di bellezza ambientale le pozze smeraldine, formate dal fiume Meduna nei pressi del borgo abbandonato di Frassanèit.

Condividi