Lutto, l’Ascom vicina alla famiglia Nonis

PORDENONE – La struttura associativa dell’Ascom-Confcommercio Imprese per l’Italia di Pordenone partecipa al lutto che ha colpito la famiglia dello storico commerciante Elia Nonis, scomparso all’età di 87 anni.

Nei primi anni Cinquanta Elia apre nel centro storico di San Vito al Tagliamento un piccolo negozio di casalinghi per poi trasferirsi in via Amalteo dove amplia la superfice di vendita con una vasta gamma di prodotti: articoli regalo, mobili di antiquariato e arredamento, lista nozze.

Un negozio di prestigio e punto di riferimento frequentato da un pubblico sempre più esigente e interessato alle nuove proposte di un settore innovativo come quello dell’oggettistica.

Nel 2017, dopo oltre sessanta anni di servizio dietro il banco, Elia lascia con onore l’attività che chiude e passa nelle mani del figlio Dario che apre un nuovo punto vendita a Pordenone in vicolo delle Acque. Nel 2018 gli è stato conferito, dall’Ascom-Confcommercio e 50&Più, il titolo di ‘Maestro del Commercio’ con l’Aquila di diamante per oltre 50 anni di attività ininterrotta.

«Una persona di grande valore umano, sempre disponibile verso gli altri e, soprattutto, di grandi capacità professionali nella gestione di un’attività commerciale portata, in pochi anni, a grandi livelli» – così lo ricorda il presidente dell’Ascom-Confcommercio mandamentale Fabio Pillon che, assieme al presidente provinciale Alberto Marchiori e al direttore Massimo Giordano, hanno manifestato vicinanza e affetto alla famiglia Nonis.

I funerali si terranno lunedì 20 gennaio.

Condividi