Maltrattavano bimbi, indagate 4 maestre e una bidella

PORDENONE – Quattro maestre e una bidella indagate, una struttura privata con asilo nido e scuola materna posta sotto sequestro: sono gli elementi principali dell’operazione dei carabinieri della Compagnia di Pordenone perfezionata questa mattina, 3 marzo, in un comune della provincia.

Da quanto si è appreso, le vittime di percosse, urla e comportamenti traumatizzanti sarebbero una ventina di bambini di età compresa tra sei mesi e sei anni.

Le azioni violente delle docenti e dell’inserviente sono state svelate grazie ad alcune telecamere nascoste dagli investigatori dopo la denuncia di una mamma, che ha fatto scattare le indagini.

In particolare, i carabinieri della Compagnia di Pordenone, coordinati dal tenente colonnello Marco Campaldini, hanno dato esecuzione a 2 misure interdittive emesse dal Gip di Pordenone, del divieto di esercitare la professione presso qualsiasi ente pubblico e privato, nei confronti di due delle maestre.

La struttura è stata sottoposta a sequestro in esecuzione di decreto dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi