Maratonina Borghi domenica 30. Viabilità, tutti i divieti

PORDENONE – Domenica 30 settembre si correrà la 13esima edizione della Maratonina dei borghi Citta di Pordenone, un evento che oltre alla valenza sportiva si arricchisce di vari appuntamenti.

“Ecco perché – ha commentato l’assessore allo sport Walter De Bortoli, durante la presentazione in municipio – è un momento fra i più significativi perché coinvolge e passa attraverso i borghi della città. Ma è anche un evento di promozione dei valori dello sport rivolto soprattutto ai giovani che nelle società sportive trovano istruttori preparati e impianti adeguati su cui abbiamo investito molte risorse.”

Il presidente dell’Asd Equipe, Luciano Sgrazzutti ha evidenziato come questa competizione è diventato un punto di riferimento per le squadre della provincia di Pordenone e del Friuli mentre il direttore tecnico della gara Roberto Belcari, ha ricordato che il percorso di 21,097 km certificato dalla Fidal, partendo da piazza XX Settembre, passerà per Borgo Colonna, Torre, San Giuliano, Borgo Meduna, San Gregorio, Borgo Cappuccini. Sulla gara, a cui ora sono iscritti 600 partecipanti, vigileranno oltre 80 persone tra volontari, membri della protezione civile, staff medici e 33 agenti della Polizia locale come ha precisato il comandante Stefano Rossi che saranno incaricati di gestire la viabilità.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il presidente dell’associazione Maratonina Pordenone Aldo Vignocchi, il presidente della scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo Stefano Lovison che ha consegnato un mosaico realizzato su disegno degli studenti delle scuole primarie che hanno partecipato al concorso e l’assessora regionale allo sport e cultura Tiziana Gibelli che ha evidenziato la bella commistione tra lo spirito sportivo e i beni ambientali e culturali del territorio.

Tra gli atleti partecipanti spiccano i podisti provenienti dall’Africa. Tra gli uomini, arriveranno a Pordenone i kenyoti Alfred Ronoh e Robert Kiriu, oltre a Celestin Nihorimbere, proveniente dal Burundi.
Tutte etiopi, invece, le donne favorite per la vittoria Gedamnesh Yayeh, Addisalem Tegegn, Asmerawork Wolkeba.

Per consentirne lo svolgimento della Maratonina il Comando di Polizia Locale ha disposto divieti e limitazioni alla viabilità.

Il divieto di circolazione sarà istituito dalle 9.00 alle 12.30 lungo il percorso della competizione che, dalla partenza in viale Martelli proseguirà verso piazza XX Settembre, piazzale Ellero dei Mille, via Cavallotti, piazzale Duca d’Aosta, via Colonna, via San Valentino, via Piave, via Carnaro, via General Cantore, via D. Chiesa, viale della Libertà, via Calvi, via F. Baracca, via Rive Fontane, via Fonda, viale della Libertà, viale Dante, viale Martelli, via San Giuliano, via Mestre, via Nuova di Corva, via Pirandello, via Villanova, via Villanova di Sotto, attraversamento di via Nuova di Corva, via Segaluzza, via Zanette, attraversamento di corso Lino Zanussi, via Gatti, via Linussio, viale Treviso, via Segaluzza, via della Dogana, viale Treviso, via delle Grazie, via Pola, via Cappuccini, via Noncello, via Reghena, via Meschio, via Cappuccini, via Tessitura, via Cotonificio, parco dei laghetti di Rorai, via Abba, via Maggiore, piazzale San Lorenzo, via don Gaspardo, viale Grigoletti, largo San Giovanni, corso Garibaldi, via Mazzini, via Pola, via Codafora, via San Marco, via Riviera del Pordenone, viale Martelli e conclusione in piazza XX Settembre.

Dalle 6.00 alle 12.00 sarà istituito il divieto di sosta con rimozione in piazza XX Settembre, piazzale Ellero, via Cavallotti, via Colonna, viale Martelli, viale Cossetti, piazza Cavour, corso Garibaldi, via Mazzini, via San Marco, viale Treviso, via Noncello, via Reghena, via Meschio, viale Grigoletti, largo San Giovanni e viale Dante. Inoltre dalle 9 fino al termine della gara sarà istituito il senso unico in un tratto di via San Valentino e in un tratto di viale Grigoletti.

Nella stessa giornata dopo la partenza della Maratonina alle 9.30 circa prenderà il via la Passeggiata per acque, parchi e musei, che non prevede alcuna modifica alla viabilità.

Condividi