Mercoledì 6 maggio riapre il mercato, solo alimentare

PORDENONE – Mercoledi 6 maggio riapre il mercato cittadino, ma non nelle solite forme e modalità. Sarà limitato esclusivamente ai generi alimentari e alla zona di piazza XX Settembre.

L’accesso sarà consentito solo con mascherine e guanti, e a un solo componente per nucleo familiare, eventualmente accompagnato da un minore di 14 anni. Obbligatorio, come del resto dappertutto, mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro e non formare assembramenti.

L’area verrà delimitata da transenne o nastri. Previsto un unico varco d’entrata, in piazzetta Cavour, e un unico varco di uscita, in prossimità di viale Martelli, all’angolo con il bar Posta.

Sarà attivo un servizio di vigilanza formato da polizia locale e volontari della protezione civile. Gli addetti presiederanno i varchi e vigileranno sul rispetto delle disposizioni. Gli ambulanti, peraltro, sono obbligati a segnalare immediatamente agli agenti della municipale eventuali assembramenti.

Gli ingressi saranno contingentati. Fissata una capienza massima di persone che possono essere presenti contemporaneamente, calcolata in base al distanziamento di almeno un metro dentro l’area. In ogni caso, le persone che devono raggiungere la casa o l’ufficio dentro l’area del mercato, possono farlo tranquillamente, comunicandolo al varco d’ingresso.

“Oltre a tutte le misure messe in campo – osserva l’assessore al commercio e polizia locale, Emanuele Loperfido – abbiamo costituito una task force ad hoc di volontari per garantire la ripartenza del mercato in sicurezza. Ma prima di tutto confidiamo sulla collaborazione di cittadini e operatori, affinchè tutto si svolga correttamente e nel rispetto delle norme di contrasto al virus”.

Disponibili, come detto, solo i generi alimentari, rosticceria, frutta, verdura, ortofloricoltura. Saranno 24 i banchi del sabato e 19 quelli del mercoledì, disposti comunque in modo da garantire le distanze di sicurezza. Ogni operatore commerciale dovrà porre a terra la segnaletica finalizzata a tenere distanziati i clienti dal banco. L’orario di vendita sarà per entrambe le giornate dalle 7.30 alle 13.30.

I mercati di quartiere (Torre, Villanova e Sacro Cuore) rimangono per ora in sospeso. Pur essendo stati attivati su iniziativa del Comune, sono infatti gestiti da terzi.

Condividi