Occupazione abusiva appartamento. Blitz Polizia e tre denunce

PORDENONE – Occupano abusivamente un appartamento. Blitz della Polizia locale e tre denunce.

Brutta avventura per due fratelli. Quando sono andati nella loro seconda casa per eseguire dei lavori di manutenzione, i due proprietari, non si sarebbero mai aspettati di trovarla occupata.

I fatti: Nella mattinata di oggi giovedì 25 giugno, due proprietari di una casa, fratello e sorella, ubicata in via Codafora, si sono recati presso l’abitazione per eseguire dei lavori di manutenzione.

Una volta arrivati in giardino però, si sono accorti guardando dalle finestre, che all’interno della loro casa tre persone stavano tranquillamente dormendo.

Spaventati da quanto visto hanno chiamato il numero unico delle emergenze 112 e prontamente due pattuglie della Polizia Locale di Pordenone-Cordenons sono intervenute sul posto.

Una volta entrati, gli Agenti constatavano che tre soggetti si erano sistemati nelle stanze al piano terra occupando abusivamente la dimora. Con la collaborazione del personale della Questura di Pordenone, gli uomini venivano identificati come richiedenti asilo, tutte di origine Afgana, con regolare permesso di soggiorno. Per loro scattava la denuncia a piede libero per invasione di edifici e terreni privati.

“E’ la dimostrazione che il sottoscritto e questa Amministrazione – sottolinea Emanuele Loperfido, assessore alle Politiche per la sicurezza, – grazie ad un Comando efficiente, vogliono dare risposte concrete alle segnalazioni dei cittadini. Interventi tempestivi ed incisivi al fine di garantire, in questo caso, la tutela della proprietà privata, spesso frutto di anni di lavoro e sacrifici. Ringrazio ancora una volta gli agenti e tutto il corpo della Polizia Locale per il lavoro che stanno continuando a portare avanti professionalità e senso di responsabilità.”

Condividi