Ordina acqua, gli viene servito brillantante. Finisce all’ospedale

PORDENONE. Ordina un bicchiere d’acqua e, per sbaglio, gli viene servito del brillantante diluito.

È la brutta avventura accaduta a un 49enne pordenonese che verso le 16.45 di martedì 1° settembre, in un bar del centro, ha ordinato un bicchiere d’acqua. Dopo averlo bevuto, avendo ancora sete, ne ha ordinato un altro e in questo caso, gli viene servito per sbaglio del brillantante diluito.

E’ uguale nell’aspetto a una normale bottiglia d’acqua, collocata per sbaglio vicino alle altre, ma con un’etichetta scritta a penna: “brillantante”.

L’uomo racconta di aver buttato giù il primo sorso, avvertendo subito un forte bruciore alla bocca, al naso e agli occhi. Gli mancava il respiro e aveva il terrore di soffocare. Avendo capito subito di aver ingerito qualcosa che non andava, ha chiesto acqua e ne ha bevuta un un litro intero.

Disperata, la barista, accortasi dell’errore, ha detto “Gli abbiamo dato l’acqua con il brillantante!”.

Quindi il cliente ha telefonato al 118. Un’ambulanza è arrivata pochi minuti dopo e l’ha portato d’urgenza in ospedale e sono intervenuti anche i Carabinieri di Pordenone.

Il paziente è stato sottoposto a una gastroscopia ed è stato escluso il pericolo di vita. Gli è stata riscontrata un’esofagite da ingestione da detersivo.

 

Condividi