Polizia, arrestato un 22enne per rapina impropria

PORDENONE – La Polizia di Stato di Pordenone ha arrestato il cittadino italiano M. A. E. di anni 22, residente a Cordenons, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 1, mesi 4 e giorni 7 di reclusione per il reato di rapina impropria aggravata commesso all’interno di un’abitazione sita a Pordenone avvenuto il 5 agosto 2017.

In tale data la Sala Operativa della Questura inviava una pattuglia della “Squadra Volante” a Pordenone, via Candiani, dove era stata commessa una rapina impropria all’interno di un’abitazione.

Sul posto, gli agenti accertavano che un giovane, nel frattempo dileguatosi a piedi in direzione del sottopasso della Stazione Ferroviaria, si era introdotto all’interno di una abitazione, asportando un portafoglio privo di denaro contente vari documenti personali.

Le immediate ricerche avviate anche in collaborazione con gli agenti del Posto di Polizia Ferroviaria di Pordenone, consentivano di identificare l’autore del reato, il quale veniva rintracciato ed arrestato in Cordenons dagli agenti della “Squadra Volante”.

Il giovane nella giornata di ieri, 19 febbraio, è stato arrestato da personale della “Squadra Mobile” e condotto presso la Casa Circondariale di Pordenone.

Condividi