Polizia, arrestato un 24enne brasiliano per lesioni

PORDENONE – La Polizia di Pordenone ha tratto in arresto il cittadino brasiliano S.J., di anni 24, per i reati di lesioni, resistenza, violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Nell’ambito dell’attività dei servizi di sicurezza e controllo del territorio, nella scorsa nottata, tra il 3 e 4 giugno, poco dopo le ore 03.00, giungeva alla sala operativa della Questura di Pordenone la richiesta d’intervento da parte del titolare di un pubblico esercizio sito a Pordenone, in via Aquileia.

In particolare il richiedente rappresentava come un giovane avventore, in evidente stato di alterazione alcolica aveva cominciato a inveire contro gli avventori e nei confronti della stessa banconiera del bar Primavera.

Una “Volante” dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico”, giunta immediatamente sul posto cercava di tranquilizzare il giovane, risultato essere un 24enne brasiliano, asseritamente dimorante a San Benedetto del Tronto (AP), privo di titolo per soggiorno nel territorio nazionale.

Si provvedeva, quindi, ad accompagnare il predetto in Questura per ulteriori accertamenti, ma lo stesso cominciava ad avere un atteggiamento attivamente violento contro i poliziotti.

In considerazione dello stato di alterazione del giovane, veniva fatta intervenire un’ambulanza del servizio sanitario “118”, al che il soggetto aumentava l’atteggiamento violento nei confronti dei poliziotti, passando anche alle vie di fatto.

Al fine di garantire l’incolumità del personale veniva utilizzato lo “spray al peperoncino” in dotazione al personale della “Squadra Volante”, che consentiva di inermizzare il ragazzo brasiliano.

Alla luce dei fatti sopradescritti gli agenti hanno proceduto all’arresto del 24enne per i reati di lesioni, resistenza, violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Nel corso dell’intervento un poliziotto veniva colpito al capo riportando una prognosi di 2 giorni.

L’Ufficio Immigrazione sta vagliando la posizione dell’arrestato in ordine alla sua posizione, circa i titoli di soggiorno sul territorio nazionale.

Condividi