Polizia, denunciato 26enne per furto aggravato

PORDENONE – La Polizia di Pordenone ha denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone il cittadino italiano A.A. di anni 26, residente a Pordenone per il reato di furto aggravato.

Il 23 maggio, alle ore 21.30, la Sala Operativa inviava una pattuglia della “Squadra Volante” nello Stadio Bottecchia di Pordenone, dove erano stati perpetrati dei furti all’interno dello spogliatoio.

Sul posto gli agenti accertavano che era stato consumato il furto, tra l’altro, di tre telefoni cellulari, due orologi e del denaro contante, ai danni di cinque ragazze della squadra di calcio femminile che in quel momento stava effettuando un allenamento.

Le indagini immediatamente avviate, consentivano di identificare, grazie all’intuito degli operatori ed all’intervento del personale della Polizia Scientifica, l’autore del furto, con a carico precedenti di polizia.

Nel volgere di poche ore i poliziotti rintracciavano il responsabile e restituivano alle giovani atlete quanto loro sottratto.

Condividi