Polizia, denunciato 38enne per appropriazione indebita

PORDENONE – La Polizia di Pordenone ha denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone il cittadino italiano G.A., di 38 anni, residente a Porcia, per i reati di simulazione di reato ed appropriazione indebita.

Nella mattinata dello scorso 2 gennaio perveniva alla sala operativa della Questura una segnalazione di rapina presso un bar di Porcia.

In particolare, il barista (G.A.) riferiva ai poliziotti intervenuti sul posto, che un uomo indossante un giubbotto con cappuccio, armato di pistola semiautomatica, si era fatto consegnare la somma di circa 1.000 euro custodita all’interno della cassa.

I successivi approfondimenti e riscontri investigativi condotti dalla Squadra Mobile hanno, invece, consentito di accertare che la rapina era stata simulata dal barista il quale, nella circostanza, aveva personalmente sottratto dalla cassa la predetta somma di denaro.

Condividi