Polizia, denunciato un nigeriano per furti

PORDENONE – La Polizia di Pordenone ha denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone il cittadino nigerino A.A., 26 anni, con a carico precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, ritenuto responsabile di due furti aggravati commessi in data 3 luglio e 28 giugno 2017.

Il 3 luglio, alle 17.15, la Sala Operativa inviava una pattuglia della “Squadra Volante”, all’oratorio del Sacro Cuore, a Pordenone, piazzale del Sacro Cuore, ove era stato perpetrato un furto.

Sul posto gli agenti accertavano che era stato consumato un furto all’interno dei locali dell’oratorio di vari oggetti contenuti all’interno di una borsetta, tra cui un telefono cellulare e documenti personali appartenenti ad una donna.

Le indagini immediatamente avviate consentivano di identificare, anche con l’ausilio di sistemi di videosorveglianza, il presunto autore del furto.

Nello stesso pomeriggio, il sospettato veniva rintracciato dagli agenti della Squadra Volante in Pordenone piazza XX Settembre. Nel corso del controllo veniva trovato in possesso del telefono cellulare (Samsung Galaxy S8) rubato presso l’oratorio.

Nel corso di ulteriori indagini veniva rinvenuta anche la rimanente refurtiva ed altri oggetti, tra cui un paio di occhiali, provento di un altro furto commesso a Pordenone il 28 giugno ai danni di un ragazzo.

Condividi