Polizia: Pordenone, dimezzati furti in abitazione

PORDENONE – Sono state 23 mila le chiamate giunte al numero di emergenza 113 nel corso del 2016 a Pordenone: lo ha reso noto il Questore Diego Buso nel corso del tradizionale incontro con la stampa di fine anno.

In totale, il personale della Polizia di Stato ha eseguito 2.200 interventi perseguendo 700 delitti denunciati.

Tra questi, spicca il dato dei furti in abitazione e in esercizi commerciali: sono stati 435 e sono praticamente dimezzati negli ultimi due anni, “grazie all’attività di prevenzione – ha sottolineato Buso – messa in campo da una forte sinergia tra le forze dell’ordine impegnate sul territorio”.

Nel 2016 sono state arrestate 35 persone, mentre le rapine sono state 11 e 12 truffe e frodi informatiche. Notevole anche l’attività per la gestione dei flussi migratori e dei permessi di soggiorno: ad oggi risiedono in provincia di Pordenone 23.500 cittadini extracomunitari titolari dei requisiti, cui vanno aggiunti circa 15 mila famigliari conviventi.

Il Questore ha anche sottolineato l’efficace azione nel settore anticrimine e contro il terrorismo, con un notevole aumento delle verifiche sui possessori di armi.

Condividi