Pordenone Calcio: Coppa Italia, il Monza passa 1-4 dopo i calci di rigore

LIGNANO – Turnover neroverde questo pomeriggio nel terzo turno di Coppa Italia contro il Monza.

Non convocato il capocannoniere della serie B Diaw e con Bassoli assente per squalifica (entrambi in tribuna), mister Tesser punta sul duo Butic-Musiolik in attacco con Mallamo trequartista; in difesa c’è Chrzanowski sulla sinistra e si rivede il capitano Stefani al centro ad affiancare Camporese mentre a centrocampo c’è Pasa playmaker. Ampio turnover anche per i brianzoli.

Nella ripresa, dopo una prima frazione scialba terminata 0-0 dove si registrano poche occasioni tra le piu’ importanti un palo di Colpani per gli ospiti e l’espulsione per doppio giallo del giovane brianzolo Colferai, mister Tesser indovina le sostituzioni e il Pordenone cambia marcia ma non trova la rete del meritato vantaggio. Si va così supplementari.

Il Monza, nonostante l’inferiorità numerica, riesce ad arginare gli attacchi neroverdi portando il match ai calci di rigore e la lotteria premierà proprio i brianzoli. Decisivi gli errori dal dischetto di Stefani e Camporese.

Il tabellino:

PORDENONE – MONZA 1-4 D.C.R.

PORDENONE (4-3-1-2): Bindi; Berra, Stefani, Camporese, Chrzanowski (18′ st Falasco); Misuraca (31′ st Zammarini), Pasa, Rossetti (18′ st Ciurria); Mallamo (10′ st Scavone); Butić (31′ st Secli), Musiolik. A disp.: Perisan, Vogliacco, Barison, Calò, Magnino, Banse. All. Tesser.

MONZA (4-3-2-1): Sommariva; Rigoni (35′ st Bellusci), Scaglia, Pirola, Barillà; Armellino (41′ st Frattesi), Fossati (35′ st Barberis), Colpani (1′ sts Lombardi); D’Errico, Machin; Colferai. A disp.: Lamanna, Rubbi, Robbiati, Giosuè, Amato, Lombardi, Caccavo. All. Brocchi.

ARBITRO: Amabile di Vicenza. Assistenti: L. Rossi di Rovigo e Moro di Schio. Quarto ufficiale Marini di Trieste.

NOTE: al 42′ pt espulso Colferai per doppia ammonizione. Ammoniti Scaglia, Machin, Armellino, Scavone, Falasco, Camporese, Ciurria. Angoli 11-4. Recupero: pt 2′; st 3′.

SEQUENZA RIGORI: D’Errico gol; Stefani parato; Frattesi gol; Camporese parato; Bellusci gol; Scavone gol; Barillà gol.

P.G.

Condividi