Pordenone calcio e Comune, commissione per realizzare il nuovo stadio

PORDENONE – Pordenone calcio e Comune hanno costituito una commissione il cui scopo è fare una valutazione di massima di carattere urbanistico su dove posizionare il nuovo stadio, le dimensioni, gli standard da rispettare, i costi dei terreni per fare l’operazione.

Questa prima commissione è composta dal presidente Lovisa, dal sindaco di Pordenone, Alessandro Ciriani, da Sergio Bolzonello come consulente del Pordenone calcio e dall’assessore Cristina Amirante per la parte urbanistica.

Dopo questo prima valutazione generale, di tipo appunto urbanistico, verrà costituito un secondo tavolo con altri assessori e tecnici per fare uno studio di fattibilità edilizio e finanziario.

“Si dovrà insomma capire – sottolinea Ciriani – quali tecnologie utilizzare, se fare lo stadio in legno o in cemento, ecc, e quali strumenti finanziari utilizzare (tra le ipotesi la finanza di progetto, un mix di pubblico e privato e il cosiddetto leasing costruendo, ndr)”.

E’ una prima fase preliminare importante che dovrebbe portare all’individuazione del luogo, del tipo di stadio e delle sue dimensioni (si ipotizza di farlo modulare), “contando che pensiamo – aggiunge il primo cittadino – a una serie di impianti interni (almeno due palestre) per dare risposta anche alle società sportive locali di altre discipline”.

“La serie b attrae attenzione – è la sua conclusione – è il momento giusto per stendere questo studio di fattibilità per poi procedere a piccoli passi”.

Condividi