Pordenone, continua il momento no. Solo uno 0-0 con l’Ancona

PORDENONE – Il Pordenone non esce dal momento no e, nella gara casalinga di sabato 29 ottobre con l’Ancona, non va oltre il risultato in bianco (0-0), in una partita deludente, che ha visto ben poche emozioni.

Il primo tempo è stato, decisamente da dimenticare, con la squadra di Tedino priva di gioco e scollegata tra i reparti. Per assistere alla prima conclusione, si è dovuto attendere il 32′ quando, dopo un bel cross di Martignago, Pietribiasi stava per deviare in gol, ma non è riuscito, per un soffio, a intervenire sul pallone. Tre minuti prima, gli ospiti erano andati al tiro con Frediani dal limite dell’area. E al 36′ è ancora l’Ancona ad andare alla conclusione, con Daffara che, di testa, manca la porta di pochissimo.

Nella ripresa, il Pordenone entra in campo più pimpante riuscendo a mettere, più volte in difficoltà la retroguardia ospite, con il portiere Scuffia a esibirsi in alcuni bei interventi per evitare il gol. Già al 3′ con l’appena entrato Arma a sferrare un fendente che, deviato da un difensore, diventa molto pericoloso per il portiere avversario che deve compiere una super parata per evitare il gol.

Al 9′ e al 17′ Pietribiasi ha due palle buone, ma prima Scuffia e poi un difensore evitano il peggio. Quindi, bella conclusione di Stefani al 39′ con parata del portiere ospite e, infine, al 45′ botta di Misuraca a centro area, con deviazione provvidenziale della retroguardia avversaria.

Nel prossimo turno, il Pordenone è di scena sul terreno del Lumezzane, sabato 5 novembre alle 14.30.

Condividi