Pordenone, inaspettato ko (4-2) nel derby con la Triestina

PORDENONE – Disfatta del Pordenone (4-2) nel derby regionale con la Triestina, giocato, sotto il diluvio, al Bottecchia.

E’, così, caduta l’imbattibilità della squadra neroverde, in una partita dai vari volti, giocata su un terreno pesantissimo.

Ora, la squadra di Colucci è attesa a un immediato riscatto nel prossimo turno, mercoledì 8 novembre, alle 14.30, quando sarà di scena di scena a Reggio Emilia, ospite della Reggiana.

Questa, la cronaca della gara, dal sito del Pordenone calcio:

Nella prima frazione, al 3′ c’è già il vantaggio neroverde. Angolo dalla destra di Burrai, testa di Magnaghi e gran respinta di Boccanera. Recupera la palla Formiconi, che calcia. Altra respinta di Boccanera, Misuraca insacca sottomisura il suo primo gol stagionale.

9’ bello spunto di Petrella, Perilli respinge.

18′ punizione veloce di Burrai per l’inserimento di De Agostini: sinistro alto.

27′ gran destro dalla distanza di Formiconi, palla che esce di pochissimo.

31′ destro di Meduri alto.

43′ colpo di testa a lato di Arma da buona posizione.

Nella seconda frazione, al 5′ pareggio della Triestina: angolo dalla sinistra e colpo di testa vincente di Troiani.

Al 6′ il Pordenone torna in vantaggio: Magnaghi si libera in area e buca Boccanera. Secondo centro stagionale per l’attaccante del Pordenone.

8′ immediata replica della Triestina. Altra mischia, stavolta segna l’ex Arma.

22′ Mensah a giro trova l’angolino lontano e gli alabardati passano in vantaggio.

27′ punizione dalla destra, dal secondo palo si inserisce ancora Troiani e insacca.

31′ mischia incredibile. Pordenone a un soffio dal gol.

36′ punizione di Burrai, Ciurria al volo manda a lato.

44′ Magnaghi “murato”.

45′ incredibile la panchina della Triestina: si gioca e lanciano palloni in campo interrompendo la partita. Espulsi Silvestro e allontanato il dirigente ospite Milanese.

 

Condividi